Gastroscopia

Definizione

La Gastroscopia è l’esame diagnostico dello stomaco, del duodeno e dell’esofago, eseguito tramite endoscopia. Viene effettuato per ricercare alcune patologie del tipo: varicipolipitumorigastritiulcere peptichelesioni sanguinanti; la tecnica endoscopica però può comunque essere utilizzata per effettuare biopsie e piccoli interventi chirurgici come la laserterapia, l’asportazione di tessuti, ecc… Il nome scientifico della gastroscopia è EsofagoGastroDuedodenoScopia (ovvero EGDS) ed è la tecnica endoscopica usata in modo da poter analizzare in maniera approfondita l’apparato digerenteLa Gastroscopia ha lo scopo di visionare lo stato dell’Esofago e dello Stomaco fino alla seconda porzione del Duodeno. E’ un esame endoscopico particolarmente diffuso grazie alla possibilità di visionare direttamente, tramite apposito strumento a fibre ottiche, la situazione del lume gastrico e di eseguire (ove necessario) più prelievi biotici per approfondimenti di laboratorio. Esistono alcune varianti alla Gastroscopia tradizionale come la Gastroscopia Transnasale (che di fatto è un esame che può essere eseguito al posto della Gastroscopia classica) o l’esame con Videocapsula. La Gastroscopia può essere talvolta un esame invasivo e dunque, in alcune situazioni, si può ricorrere all’utilizzo di farmaci sedativi con il preciso scopo di rendere l’esame meglio sopportabile per il paziente.

Come viene eseguita una Gastroscopia

Affinchè la Gastroscopia possa essere eseguita, il paziente deve essere necessariamente a digiuno per un periodo che varia solitamente da 10 a 5 ore. La persona viene pertanto fatta appoggiare su un fianco e le viene introdotta una sonda (ovvero lo strumento necessario per eseguire l’esame) attraverso la bocca o attraverso il naso se si utilizza la tecnica mininvasiva. Nel corso dell’esame l’operatore avrà modo di visionare il modo diretto il lume dell’Esofago, dello Stomaco e del Duodeno e potrà eseguire dei prelievi di piccoli campioni di tessuto per successive analisi di laboratorio. Le Biopsie sono il più delle volte non dolorose ed immediate. La durata media della Gastroscopia varia da un minimo di circa 4 minuti ad un massimo di 15, dipende dal caso specifico.

Strumenti

Gli strumenti utili per eseguire una Gastroscopia possono essere diversi. Il diametro del gastroscopio usato per la gastroscopia ha all’incirca dimensioni medie di 14mm, per quanto concerne la tecnica tradizionale, 4mm invece se si decide di utilizzare la tecnica transnasale. In Italia gli strumenti per la Gastroscopia sono nella maggior parte dei casi messi in commercio da aziende multinazionali. Le nuove tecnologie danno ormai la possibilità di effettuare foto digitali ad alta definizione ed in alcuni casi anche riprese video generalmente di buona qualità con la possibilità di visionare anche alcuni piccolissimi dettagli.

I commenti sono chiusi.