Glande

Definizione

Il glande è il tratto terminale del corpo del pene a livello del quale si apre il meato urinario.

Anatomia

Il glande ha forma conoide ed è costituito da un rigonfiamento del corpo cavernoso, ricoperto per la maggior parte della superficie da cute detta prepuzio che in condizioni di riposo lo ricopre quasi del tutto, non fissata alle parti sottostanti e perciò retrattile.

Alla sua base il glande presenta una formazione cutanea detta cercine o corona del glande che lo rende facilmente individuabile e lo separa dal corpo del pene propriamente detto. La punta o apice del glande presenta l’apertura dell’uretra.

Durante l’erezione il glande aumenta di volume e consistenza, acquistando un colorito rosso vivo. All’esterno è rivestito da pelle sottile, con papille numerose ed evidenti.

Fonti

www.corriere.it/salute/dizionario

I commenti sono chiusi.