Helicobacter Pylori

Definizione

L’Helicobacter Pylori è un batterio diffuso pressoché in tutto il mondo e colpisce l’intestino riuscendo a sopravvivere all’acidità dello stomaco a differenza di altri comuni batteri.

Cause

Non c’è una causa precisa per la quale una persona sia affetta o meno dall’ Helicobacter Pylori. Questa è un’infezione patologica e trasmissibile per via orale. Per cui le uniche cause che portano ad avere questa infezione sono la trasmissione per via orale oppure se è congenita e quindi se qualche famigliare ne è affetto.

Sintomi

L’Helicobacter Pylori non è una vera e propria malattia ma piuttosto un’infezione che prevede un processo di infiammazione gastrica e causa sintomi come reflusso gastroesofageo, bruciori e dolori gastrici, eruttazione frequente, perdita di peso e infine nausea e vomito.

Diagnosi

La diagnosi per questa infezione può essere effettuata in vari modi, sia tramite test invasivi sia tramite test non invasivi. I test invasivi che si fanno sono Polymerase Chain Reaction su mucosa gastrica, l’esame endoscopico, l’esame colturale su mucosa gastrica e l’esame istologico. Al contrario i test non invasivi che vengono fatti sono l’urea breath-test con C13, la ricerca dell’antigene fecale, di anticorpi nella saliva e nelle urine.

Cura

Per curare questa infezione sono consigliabili le triplici terapie e la terapia sequenziale. Tuttavia c’è il caso che queste terapie non funzionino, in questo caso si deve procedere con le terapie di prima scelta.

Fattori di rischio

A questa infezione è associato a vari tipi di cancro, anche se in modo ridotto.

I commenti sono chiusi.