Incidenti di volo, l’Aeronautica Militare Italiana si allena al soccorso

Incidenti di volo, l’Aeronautica Militare Italiana si allena al soccorso

Martedì 5 agosto, presso l’aeroporto “F. Cesari” di Galatina, si è svolta una esercitazione organizzata dall’Ufficio Sicurezza Volo del 61° Stormo che ha visto impegnati uomini e mezzi del Reparto ed è stata finalizzata al mantenimento delle procedure addestrative previste dal piano di prevenzione incidenti dell’aeroporto stesso.

Nel corso dei briefing introduttivi, cui ha partecipato tutto il personale coinvolto nell’esercitazione, è stato evidenziato, quale comune obiettivo, l’incremento della cultura della sicurezza del volo e la capacità, da parte di tutti i soggetti interessati, di intervenire in maniera efficace e in sicurezza nei casi di emergenza e/o incidente di volo.

Nella prima fase è stato simulato un incidente di volo lieve con intervento dell’autogrù per rimuovere il velivolo dalla zona di operazioni. Nella seconda fase dell’esercitazione, è stato simulato lo scoppio di uno pneumatico nella fase di atterraggio del velivolo con a bordo personale navigante non cosciente e contestuale attivazione del personale sanitario per prestare immediato soccorso ai piloti coinvolti.

Per il Comandante del 61° Stormo, Colonnello Paolo Tarantino, “questo genere di esercitazioni costituisce, per una Scuola di Volo, un modo efficace per preparare realisticamente le varie professionalità legate all’attività operativa, e soprattutto il personale navigante in addestramento, su temi di fondamentale importanza quali le azioni e le predisposizioni di prevenzione e di gestione delle situazioni di emergenza”.

Il 61° Stormo è una “Scuola di Volo” la cui missione primaria è quella di provvedere alla formazione e all’addestramento al volo su aviogetti degli allievi piloti fino al conseguimento del Brevetto di Pilota Militare (fasi II e III), dei piloti militari che devono conseguire il brevetto “pre-operativo” (Lead In-to Fighter Training), propedeutico all’immissione sugli assetti aero-tattici (fase IV) e dei piloti militari destinati a svolgere le mansioni di “istruttore di volo”.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X