Le nuove “ambulanze” del Mozambico: gli asini

Le nuove “ambulanze” del Mozambico: gli asini

Una trentina di asini sono stati selezionati per un compito speciale: esser impiegati come mezzi di emergenza a Chibabawa, Mozambico, devastato da guerre interne.

La mandria di asini rappresenta il tentativo di arginare la mancanza di ambulanze e mezzi di emergenza, aiutando nel trasporto di feriti nelle zone più remote e sprovviste di strade che le colleghino ai maggiori centri sanitari situati a Panja, Chibabawa e Muxúnguè.

La zona di Chibabawa, nella quale risiedono circa 100000 persone, è provvista di solamente 13 ambulatori ed un ospedale rurale. Per ricevere assistenza medica, molte persone devono camminare per addirittura 20 chilometri o in alternativa rivolgersi a guaritori. Per cercare di risolvere questa situazione, la comunità ha acquistato 30 asini a 540$ l’unodiventati più di 40 in seguito alla riproduzione di alcuni.

Il problema che affligge la regione non è solo quello delle strade in pessimo stato, ma anche delle lotte intestine che infuocano tra Esercito del Mozambico ed ex-guerriglieri della Resistenza Nazionale Mozambicana che controllano larga parte dell’area.

Il timore che provocano questi conflitti, unito ai controlli militari esercitati sulla maggior parte delle strade, ha scoraggiato il transito di veicoli per il trasporto di passeggeri e ambulanze in diverse zone della regione. L’introduzione degli asini cerca di fare fronte alla scarsità del trasporto medico attuale.

Non meno importante è il fattore economico. Le ambulanze motorizzate hanno bisogno di un autista, carburante e manutenzione, fattori che implicano costi troppo elevati per la disponibilità economica della regione. Il servizio costituito dagli asini invece è decisamente più economico ed è destinato a tutte le persone in necessità, con particolare attenzione alle donne incinte.

Gli asini, disposti a coppie, sono stati addestrati per trainare un carro abilitato al trasporto di persone, dove il paziente si può sdraiare mentre viene accompagnato al centro di soccorso più vicino. 

Tutti gli asini ricevono cure veterinarie a carico degli organi municipali.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X