AW609 precipita a Torino, due morti: “I piloti hanno scongiurato danni ben peggiori”

Un “convertiplano” sperimentale, l’Agusta Westland AW609, si è distrutto al suolo stamattina tra Santhià a Tronzano, in provincia di Vercelli. I due piloti del velivolo sono morti. Si tratta di un pilota di Sesto Calende (Varese) e di un ex ufficiale della Marina statunitense: Pietro Venanzi, 53 anni e Herbert Moran, ex pilota della Marina americana originario dell’Oregon. Il velivolo precipitato è un mezzo in via di sviluppo, un mezzo “ibrido” tra aereo ed elicottero.Iin grado di decollare in verticale, l’AW609 può procedere in volo tradizionale per numerosi chilometri, con la rotazione delle eliche su delle bascule rotanti a 90 gradi. I primi soccorsi sono stati prestati dai Vigili del Fuoco di Vercelli. Testimoni a Santhià raccontano di avere sentito un boato seguito dalla caduta di rottami. Il velivolo, che da diversi giorni veniva visto volteggiare sulla zona, è caduto in una zona periferica, tra i campi, vicino al cimitero. L’Ansv, Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, ha aperto un’inchiesta e inviato sul posto un proprio team investigativo.

Secondo alcune testimonianze riportate da Repubblica Torino, i piloti sono riusciti a scongiurare un disastro ben più grave: “Volava basso sulle case ed era in fiamme. Il pilota è stato bravo a portarlo fino sui campi di mais. Se fosse caduto in città, sarebbe stata una strage”. Lo sostengono alcuni studenti, testimoni oculari dell’incidente aereo. Secondo le prime informazioni raccolte, il velivolo sperimentale militare era partito da Vergiate, in provincia di Varese nei pressi dell’aeroporto di Malpensa, dove ha sede l’Agusta Westland.

“Abbiamo avuto adesso la notizia che un nostro prototipo in prova è caduto, stiamo aspettando altre notizie”. Così l’ad di Finmeccanica, Mauro Moretti, ha aperto il convegno del gruppo che si tiene proprio oggi all’Expo di Milano. “Questo – aggiunge Moretti- non ci deve fermare nella ricerca e nell’innovazione. Due piloti sono morti, è una cosa molto dolorosa, vi chiedo un attimo di silenzio”. Finmeccanica-AgustaWestland, in un comunicato, “conferma la perdita di un prototipo di AW609 e la tragica scomparsa di due piloti. L’azienda è vicina alle famiglie e sta collaborando con le competenti autorità per fare luce sulle cause dell’incidente”.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X