La Protezione Civile italiana in Svezia per domare il grande incendio di Stoccolma

La Protezione Civile italiana in Svezia per domare il grande incendio di Stoccolma

Dal 31 luglio la foresta nei dintorni di Stoccolma sta bruciando per un incendio gigantesco e fuori controllo. Le forze forestali e di protezione civile svedesi, per arginare questa catastrofe, hanno chiesto l’aiuto agli altri paesi europei. Italia e Francia hanno risposto “presente” inviando subito le proprie forse speciali anti-incendio. Soprattutto la Protezione Civile Italiana con i Canadair e i tecnici del Corpo Forestale dello Stato stanno dando grande aiuto. Tanto che in alcuni paesi colpiti dalla calamità naturale è stato permesso agli abitanti sfollati di rientrare nelle proprie case. I Canadair e il personale italiano però resterà in Svezia ancora per qualche giorno. L’incendio infatti non è ancora domato del tutto, anche se ora è sotto controllo. Il rischio è che si riprendano alcuni focolai a causa delle condizioni meteo inusuali per la Svezia, con caldo secco e vento leggero. La collaborazione è stata possibile dopo la richiesta di aiuti effettuata dal Governo svedese, che ha diramato un appello a tutti i paesi d’Europa perché venisse un aiuto da chi, sul fronte degli incendi boschivi, avesse più esperienza in campo.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X