Tunisia, morti e feriti nell’attentato al museo del Bardo

È spaventoso il bilancio dell’attentato avvenuto questa mattina a Tunisi.
Le vittime sono 24, delle quali quattro sono italiani. I feriti sono una cinquantina, dei quali 13 sono italiani.
Oltre ai 4 italiani, tra le vittime ci sono cinque giapponesi, due francesi, due colombiani, due spagnoli, un polacco, un australiano, un turista non identificato e l’autista del bus e un agente di polizia. Nel conteggio sono compresi i due terroristi.
I connazionali erano scesi dalla nave da crociera Costa Fascinosa per una escursione al museo più bello della Tunisia.
I terroristi avevano tentato un assalto al parlamento dove si discuteva la legge sul terrorismo. Respinti dalle forze di sicurezza, si sono scatenati contro un pullman che portava i turisti al museo, che è a pochi passi dal parlamento.
Subito sono state uccise otto persone, delle quali una era l’autista del bus. Poi i banditi si sono asserragliati nel museo e hanno preso come ostaggi i visitatori. In tutto c’erano centinaia di persone, cento delle quali italiane.
Quindi il blitz delle forze speciali della polizia, con i risultati che abbiamo visto.
La Costa Crociere ha comunicato che 14 passeggeri non hanno fatto rientro alla nave.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X