Una serie di tornado devasta il Midwest

Una serie di tornado devasta il Midwest

Il bilancio attuale dei morti provocati dai tornado che si sono abbattuti su diversi stati americani sarebbe di sei persone, mentre altri risultano dispersi. Si teme che il numero delle vittime però possa tristemente salire.

I tornado, che si sono abbattuti sulla zona Midwest degli Stati Uniti, hanno colpito duramente un’area di 8-10 stati, specialmente quello dell’Illinois dove sei persone hanno perso la vita: una nel piccolo centro di Washington, vicino a Chicago, dove si registrano inoltre gravi danni e persone disperse tra cui un bambino di dieci anni, due nella cittadina di New Maiden ed infine tre nella contea di Massac.

Il servizio meteo americano aveva emesso durante la giornata di ieri un avviso per maltempo estesto ad un’ampia parte del Paese. In particolare, il rischio di tornado e venti particolarmente forti era stato emesso per dieci stati: dall’Illinois a Indiana, Michigan e Ohio.

“Si trattava di una situazione molto pericolosa”, ha detto Russel Schneider, direttore del servizio meteo del centro di previsione tempeste. “Erano più o meno 53 milioni le persone che hanno corso rischi significativi”. Secondo i dati registrati, le tempeste si muovevano a quasi 97 km/h, velocità che non fornisce il tempo materiale necessario per scappare e cercare riparo se colti alla sprovvista. “Purtroppo, il tempo può cambiare molto velocemente, per questo bisognerebbe sempre prestare attenzione alle allerta tornado”, ha dichiarato Matt Friedlein.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X