Cuba e Usa collaborano per avviare operazioni congiunte di soccorso

Cuba e Usa collaborano per avviare operazioni congiunte di soccorso

Un accordo storico tra Cuba e Usa sul salvataggio marino congiunto. In una riunione delle delegazioni dei due paesi tenutasi a L’Avana, con la partecipazione di esperti e funzionari, è stato sottoscritto un documento comune, un primo passo verso un futuro coordinamento interforze. L’obiettivo è garantire una maggiore efficienza delle operazioni di soccorso nel tratto di mare che separa Usa e Cuba. 90 miglia marine che negli equilibri geopolitici erano diventate un solco tra due ideologie contrapposte.

L’incontro, secondo le testimonianze, si è sviluppato in un clima di rispetto e di cooperazione. La delegazione cubana era guidata da Oscar del Toro Quesada, presidente della Commissione di coordinamento della ricerca e soccorso di Cuba e Richard A. Button, capo della Divisione di coordinamento del soccorso ricerca e del servizio US Coast Guard quella a stelle e strisce. Alla riunione hanno partecipato i funzionari del Ministero dei trasporti cubano, i Ministeri delle Forze Armate e interni, e il Ministero degli Esteri con rappresentanti della US Coast Guard Service, il Dipartimento Trasporti e il Dipartimento di Stato Usa. 

Il documento redatto al termine dei lavori sottolinea l’importanza di rafforzare il coordinamento per la ricerca aeronautica e marina e le operazioni di soccorso correlate per salvare la vita delle persone in pericolo, pur impegnandosi a garantire l’efficienza e l’efficacia delle operazioni effettuate dai soggetti responsabili di tale attività in entrambi i paesi. Il governo degli Stati Uniti ha rotto unilateralmente le relazioni formali con Cuba nel 1960 per divergenze ideologiche: il disgelo post ideologico passa attraverso la volontà di più sicurezza in mare.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X