Elevato rischio valanghe sull’arco alpino: superlavoro per il soccorso

Elevato rischio valanghe sull’arco alpino: superlavoro per il soccorso

Superlavoro per il soccorso alpino di Italia, Francia e Svizzera in una giornata nera che ha visto tante vittime sull’arco alpino. Le abbondanti nevicate dei giorni scorsi hanno creato un manto poco coeso, che ora mostra un elevato pericolo di distacco di valanghe e slavine. A Clusaz nell’Alta Savoia (Francia) sono morti due sciatori fuoripista travolti dalla neve e un giovane ricoverato ieri, sempre in Francia, è morto oggi all’ospedale di Grenoble in ospedale per i traumi riportati. Una slavina presso Saint Moritz ha ucciso uno sciatore. 

Altra vittima in Svizzera, un irlandese di 27 anni appassionato di scialpinismo, disperso da ieri sera a sud di Realp, nel cantone di Uri (Svizzera centrale). Questa mattina, dopo che un elicottero aveva avvistato nella zona una colata di neve, il soccorso alpino svizzero ha attivato le ricerche e ha ritrovato il corpo dello sciatore sepolto sotto la neve.

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X