Ecco perché anche tu devi avere il defibrillatore nel condominio

In Italia, l’80% degli arresti cardiaci avviene in una abitazione.

Dei 60 mila italiani che muoiono per questa patologia, solo il 2% oggi riesce a sopravvivere. Per riuscire a fermare i morti causati dall’arresto cardiaco servono poche, semplici cose:

  • Conoscere il primo soccorso e il massaggio cardiaco
  • Un telefono per chiamare il 118 e far arrivare i soccorritori
  • Un defibrillatore da usare il prima possibile
teca cuore defibrillatori condominiali
La teca cuore di Emergencyfocus per defibrillatori condominiali

Con questi tre semplici passi, in Ticino, la quota delle persone che si salvano da un arresto cardiaco è passata negli anni dal 5% (anno 2005) a quasi il 30% (anno 2017) (fonte). Questo è il motivo per cui il Parlamento sta per approvare la nuova legge sui defibrillatori, che obbligherà tutte le amministrazioni pubbliche, e tutti i luoghi pubblici, ad essere dotati di un defibrillatore semiautomatico. In molti si sono impegnati per far si che i defibrillatori arrivassero anche nei luoghi dove avvengono il maggior numero di arresti cardiaci, ovvero le case, i condomini e i palazzi di tutta Italia. Il defibrillatore ed una persona che ha fatto poche ore di corso per imparare l’uso del dispositivo sono la migliore assicurazione contro la morte improvvisa. 

Ma quanto può costare un defibrillatore?

Ci sono due tipi di costo da sostenere per garantire la vita dei propri condomini. Il primo è un costo di tempo, il secondo è economico. Anche se nel 2020, con la nuova legge, non sarà più obbligatorio il patentino BLSD per l’uso del defibrillatore, servirà comunque conoscere le nozioni basilari per il primo soccorso. Riconoscere un arresto cardiaco, saper chiamare il 118, attivare un DAE sono cose che si imparano in 4 ore. Diverso è invece il discorso sul prezzo del defibrillatore. Sul mercato esistono diverse tipologie di DAE, diversi fornitori di teche e diversi manutentori. Però possiamo dire che installare un defibrillatore in un condominio di 50 famiglie costerebbe – in linea generale –  fra i 20 ed i 30 euro a famiglia.

Il noleggio del DAE: soluzione efficace e semplice

Per chi vuole ridurre proprio al minimo il costo del DAE e togliersi un cappuccino con brioche al mese, esistono sistemi di acquisto del defibrillatore in comodato d’uso o noleggio. Con questo sistema si può cardioproteggere un condominio con una cifra fissa mensile flessibile e spalmata su 5 anni. Il defibrillatore sarebbe a disposizione nel proprio condominio con anche la possibilità di avvisare in automatico la centrale 118 in caso di malfuzionamenti o problemi, e ricorda quando – ogni 4 anni – c’è bisogno di sostituire le batterie. Soluzioni di questo tipo sono proposte dalla EmergencyFocus, azienda italiana che si occupa da anni di cardioprotezione. Questa realtà ha ideato un servizio specifico per chi non vuole sobbarcarsi il costo di un apparecchio medicale in soluzione unica, garantendo inoltre tanti vantaggi che il semplice acquisto di un defibrillatore non garantisce. Prima di tutto EmergencyFocus installerà un DAE di qualità, certificato secondo la normativa Europea. Non è un dettaglio di secondo livello: alcuni defibrillatori oggi in circolazione rischiano di essere estromessi dal mercato nei prossimi anni, ed avere un fornitore che vi può consigliare anche su cosa installare è di sicuro importante. Nei condomini infatti servono dispositivi diversi rispetto a quanto richiesto in una piscina, in un campo da calcio o in uno stabilimento balneare. EmergencyFocus può suggerire il DAE più adeguato, e installarlo con una teca per defibrillatori studiata appositamente per il luogo in cui deve essere posizionato il DAE.

Quali vantaggi offre il noleggio operativo del defibrillatore?

Come detto poi il defibrillatore non sarà mai abbandonato a sé stesso. La possibilità del monitoraggio a distanza è un “angelo” che controlla contro furti, danneggiamenti, manomissioni o problemi il DAE. Si tratta di un pacchetto all inclusive: defibrillatore protetto da una garanzia assicurativa al 100% senza costi aggiuntivi, servizio di assistenza continuo, e una spesa contenuta. Così la sicurezza del condominio e di tutti i cittadini che vivono in quello stabile è aumentata.

VUOI UN DEFIBRILLATORE NEL CONDOMINIO? CONTATTA EMERGENCYFOCUS!

NOME E COGNOME

E-MAIL (richiesto)

TELEFONO (richiesto)

CITTÀ

LA TUA DOMANDA

NON SEI UN ROBOT? QUANTO FA

Dichiaro di aver preso visione della informativa sulla privacy e autorizzo ai sensi della normativa vigente il trattamento dei miei dati personali in relazione a quanto ivi indicato.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori


I commenti sono chiusi.