Aeronautica, volo sanitario d'urgenza da Lecce a Roma per un bambino di 12 anni in gravi condizioni

Il volo sanitario d’urgenza è stato effettuato con un Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino: l’aereo è atterrato da poco il volo salva-vita effettuato dall’Aeronautica Militare a favore di un bambino di 12 anni ricoverato presso l’Ospedale Vito Fazi di Lecce.

Volo sanitario d’urgenza, Aeronautica Militare protagonista di un’ottima missione

Il piccolo paziente, bisognoso di essere trasportato con urgenza all’Ospedale Bambino Gesù di Roma per ricevere cure specifiche, è stato imbarcato, insieme ad un’equipe medica dell’ospedale salentino, su un Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino.

La richiesta di trasporto, come previsto in questi casi, è pervenuta dalla Prefettura di Lecce alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di disporre e gestire questo tipo di missioni attraverso l’attivazione di uno dei velivoli che la Forza Armata tiene pronti 24 ore su 24, in varie basi, per questo genere di necessità.

Dopo essere decollati dall’aeroporto militare di Galatina (LE), il Falcon 50 è atterrato a Ciampino intorno alle ore 21:00 di questa sera. Da qui il bambino è stata trasportato in ambulanza all’Ospedale Bambino Gesù.

Missioni di questo tipo necessitano della massima tempestività.

I Reparti di volo dell’Aeronautica Militare sono a disposizione della collettività 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, con mezzi ed equipaggi in grado di operare, anche in condizioni meteorologiche complesse, per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, ma anche di organi, equipe mediche o ambulanze.

Per approfondire:

Soccorso aereo d’emergenza: elicottero dell’Aeronautica per trarre in salvo giovane con trauma cranico sull’isola di Linosa

Fonte dell’articolo:

Comunicato stampa Aeronautica Militare

I commenti sono chiusi.