Coronavirus, sono 34.505 i nuovi contagi e 445 i decessi: mai così tanti dal 2 maggio

Coronavirus, record di contagi della seconda ondata: sono 34.505 i nuovi contagi da COVID-19 registrati nelle ultime ventiquattro ore in Italia a fronte di 219.884 tamponi effettuati (15,69% di indice positivi/tamponi). Lunedi’ i nuovi casi erano stati 22.253 a fronte di 135.731 tamponi effettuati (16,39%), martedi’ 28.244 con 182.287 tamponi (15,49%), ieri 30.550 con 211.831 tamponi (14,42%).

E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino sul coronavirus emesso da Protezione Civile e Ministero della Salute.

CORONAVIRUS: 445 DECESSI DA IERI, MAI COSÌ TANTI DAL 2 MAGGIO

Sono 445 i decessi da coronavirus registrati nelle ultime ventiquattro ore in Italia.

E’ il numero piu’ alto dal 2 maggio, quando si erano registrate 474 vittime.

Da inizio settimana erano state registrate gia’ 233 morti lunedi’, 353 martedi’, 352 ieri.

COVID-19: TERAPIE INTENSIVE OLTRE QUOTA 2300, OGGI 2391 CON +99 SU IERI

I pazienti ricoverati in terapia intensiva superano quota 2300 considerata la soglia critica per l’adozione di misure di lockdown.

Sono oggi 2391, ben 99 in piu’ rispetto a ieri.

I ricoveri ordinari di pazienti covid oggi sono 23.256, con un aumento di 1140 rispetto a ieri quando erano 22.116.

CAMPANIA, 3.888 CASI SU 19.568 TAMPONI E 17 DECESSI PER CORONAVIRUS

Cala il numero di contagi in Campania, ma resta stabile la percentuale di positivi rispetto ai tamponi.

Sono 3.888 i nuovi casi di positivita’ al Covid-19 registrati oggi e, di questi, 210 sono sintomatici e 3.678 asintomatici.

I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 19.568.

Lo comunica l’unita’ di crisi regionale. I deceduti sono 17, 311 i guariti.

Dall’inizio dell’emergenza Covid, in Campania ci sono stati 73.501 contagi su oltre un milione di tamponi, 756 morti e 14.967 guariti.

CORONAVIRUS: NEL LAZIO 2.735 NUOVI CASI (A ROMA 1.207) E 35 DECESSI

“Oggi su oltre 30mila tamponi, record nel Lazio, si registrano 2.735 casi positivi, 35 decessi e 293 guariti.

Il rapporto tra positivi e i tamponi e’ stabile al 9%”.

E’ quanto afferma l’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato, aggiungendo che “sono in arrivo altri 125 ventilatori da parte della struttura commissariale”.

A Roma i nuovi casi sono 1.201.

Nella Asl Roma 1 sono 415 e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto.

Si registrano sei decessi di 72, 82, 83, 84, 91 e 93 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 402 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto.

Centottantatre i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Si registrano nove decessi di 73, 74, 76, 77, 77, 79, 80, 82 e 94 con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 390 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto.

Otto sono ricoveri.

Si registrano cinque decessi di 74, 75, 83, 84 e 85 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 87 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto.

Si registrano tre decessi di 79, 88 e 94 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 299 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto.

Si registra un decesso di 86 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 372 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto.

IN TOSCANA 2.273 CASI, 25 DECESSI DA CORONAVIRUS. ALTRI 73 RICOVERI IN PIÙ

In Toscana 2.273 nuovi casi di Coronavirus, su 16.374 tamponi svolti, 25 decessi e 246 guarigioni. Lo rende noto il bollettino della Regione, trasmesso alla protezione civile nazionale. Fra i nuovi casi testati, viene precisato, il 21,4% e’ risultato positivo. Resta costante la pressione sugli ospedali. I ricoverati nelle aree Covid salgono anche oggi a un ritmo considerevole: in tutto sono 1.589 (+73), di cui 202 in terapia intensiva (+5). Dall’inizio dell’epidemia sono 55.088 i contagi accertati, 16.136 i guariti e 1.470 i deceduti. Secondo quanto accertato dalle aziende sanitarie, in fase di monitoraggio, salgono a 35.893 i pazienti asintomatici o con sintomi lievi in isolamento domiciliare (+1.945) e a 36.132 le persone che a seguito di un contatto con un caso infetto sono state poste in sorveglianza attiva (+1.614).

IN PUGLIA 850 NUOVI CASI E 26 DECESSI

Ventisei persone colpite dal coronavirus sono morte in Puglia nelle ultime 24 ore.

È il dato piu’ alto registrato dall’inizio della emergenza sanitaria a oggi.

A renderlo noto e’ il bollettino diffuso dalla task force regionale in cui si rileva che nove morti sono attribuiti alla provincia di Bari, sette alla Bat, nove nella zona di Foggia e uno a quella di Taranto.

Il numero totale dei decessi sale cosi’ a 789.

Sono invece 850 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati nelle ultime ore su 7543 test processati.

È la provincia di Bari a confermarsi la piu’ colpita con 277 nuovi casi di contagio, segue Foggia con 273, Brindisi con 91, la Bat con 55, Lecce con 73 e Taranto con 79.

Un caso riguarda un residente fuori regione e di uno non e’ nota la provincia di residenza.

I casi attualmente positivi sono 14.823 di cui 867 si trovano negli ospedali regionali: sei in piu’ rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 586.802 test mentre sono 7.323 i pazienti guariti.

IN EMILIA-R. +2.180 CASI (600 SOLO A BOLOGNA) E 13 MORTI

Altri 2.180 casi di coronavirus in Emilia-Romagna su un totale di 20.332 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore: risale la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi, oggi al 10,7%.

I casi attivi oggi sono 31.976 (2.005 in piu’ di ieri).

Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 30.211 (+1.955 rispetto a ieri), quasi la totalita’ (97,5 %) dei casi attivi.

Ma ci sono 13 nuovi decessi: quattro in provincia di Ferrara (tutte donne, rispettivamente di 98, 93, e due di 90 anni), tre in provincia di Reggio Emilia (tutti uomini di 94, 89, 79 anni), tre in provincia di Modena (tutti uomini di 92, 88 e 79 anni), uno in provincia di Parma (una donna di 95), uno a Bologna (una donna di 71 anni), uno Piacenza (un uomo di 96 anni).

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 177 (+16 rispetto a ieri), 1.588 quelli in altri reparti Covid (+34).

Sul territorio, le persone ricoverate in terapia intensiva sono cosi’ distribuite: nove a Piacenza (+1 rispetto a ieri),17 a Parma (numero stabile rispetto a ieri), 14 a Reggio Emilia (+2 rispetto a ieri), 33 a Modena (+4), 63 a Bologna (+5), quattro a Imola (invariato rispetto a ieri), nove a Ferrara (+1 da ieri), otto a Ravenna (+1), tre a Forli’ (invariato rispetto a ieri), due a Cesena (+1) e 15 a Rimini (+1 rispetto a ieri).

IN ABRUZZO 571 CONTAGI PER IL CORONAVIRUS E 9 DECESSI, STABILI TERAPIE INTENSIVE

Sono 571 i casi di Coronavirus in Abruzzo con un aggravio pesante sul fronte dei decessi: ben 9 quelli registrati nelle ultime 24 ore (di eta’ compresa tra 64 e 100 anni, 4 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Teramo, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Chieti), che portano il totale, da inizio emergenza, a 577.

I contagi registrati oggi sono risultati dai 3.616 tamponi eseguiti e portano il totale, da quando la pandemia e’ esplosa, a 13.114.

Le persone colpite hanno un’eta’ compresa tra i 10 mesi e i 101 anni con 265 dei 571 casi registrati, riferiti a tracciamenti di focolai gia’ noti.

I positivi con eta’ inferiore ai 19 anni sono 81, di cui 14 in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Pescara, 4 in provincia di Chieti, 59 in provincia di Teramo.

Se L’Aquila e Teramo si confermano le province piu’ colpite, oggi l’impennata c’e’ stata anche nella provincia di Chieti.

Questa infatti la distribuzione dei contagi sul territorio regionale: dl totale dei casi positivi, 3796 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+140 rispetto a ieri), 2496 in provincia di Chieti (+111), 3076 in provincia di Pescara (+46), 3463 in provincia di Teramo (+253), 83 fuori regione (+4) e 200 (+17) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 8264 (+232 rispetto a ieri). Sul fronte ricoveri la situazione, rispetto a ieri, e’ sostanzialmente stabile.

Il numero dei pazienti in terapia intensiva, infatti, resta a 36, mentre di ricoveri in ospedale se ne contano 31 in piu’ con 458 pazienti complessivi.

In isolamento domiciliare, con i 201 casi di oggi, si trovano invece 7.770 persone.

Le dimissioni/guarigioni, con i 330 casi di oggi, raggiungono quota 4273 dimessi/guariti.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 305438 test.

PER APPROFONDIRE:

COVID-19, i ricercatori puntano sui nanoanticorpi: in Svezia, Karolinska Institutet presenta studio su Sybody 23 / PDF

FONTE DELL’ARTICOLO:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.