COVID-19, dati del 29 agosto in Italia: 1.444 nuovi casi, un morto. 99.108 tamponi eseguiti

Il totale dei casi Covid in Italia è pari a 266.853, con un incremento di 1.444. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 99.108 per un totale di 8.509.618. Sono 23.156 le persone positive al Covid-19, secondo il bollettino odierno del ministero della Salute, con un incremento di 121 casi da ieri.

CASI COVID IN ITALIA, NEL DETTAGLIO

Dei casi attualmente positivi, 1.168 sono ricoverate con sintomi in ospedale (-10 da ieri).

Aumentano per il secondo giorno di seguito i pazienti in terapia intensiva: sono 79 (+5 da ieri); 21.909 sono in isolamento domiciliare (+126 rispetto a ieri).

I dimessi-guariti segnano un incremento di 1.322, per un totale di 208.224.

I deceduti in totale sono 35.473 (+1 rispetto a ieri).

COVID IN ITALIA, ZAMPA: ALLO STUDIO TAMPONI IN ENTRATA ED USCITA PER FRANCIA E SPAGNA PER INDIVIDUARE CASI DI POSITIVITA’

“C’è un’interlocuzione avviata, si sta valutando il tema della reciprocità non solo con la Francia, lo si sta immaginando anche con la Spagna, con la possibilità del tampone in entrata e in uscita.

Credo che questa possa essere una scelta che tutela”, dice la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa a ‘Rai News24’.

“CONTROLLO ATTENTO FOCOLAI PERCHE’ NON DIVENTINO INCENDI”

“L’elemento più confortante è che siamo attrezzati e sappiamo affrontare il problema, perciò c’è discreta certezza di poter gestire le cose in modo più efficace e con risultati migliori del passato”, dice ancora Sandra Zampa facendo il punto della situazione Covid sottolinea che “c’è un controllo molto attento dei focolai, bisogna fare in modo che non diventino incendi, quindi interventi tempestivi”.

PER APPROFONDIRE:

DATI DEL 28 AGOSTO, L’ITALIA SI INTERROGA

DISTANZIAMENTO SOCIALE, UNO STUDIO DELLA OXFORD UNIVERSITY

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.