Finalmente ci siamo: 27 dicembre, è il vaccine day anche in Italia

Vaccine day: il 27 dicembre in tutta Italia, così come in tutta Europa, parte ufficialmente il piano di vaccinazione di massa che emanciperà l’Italia e l’Europa dal terribile coronavirus.

In molte nazioni (ricche) del mondo l’avvio è già avvenuto o contemporaneo.

In quelle povere no, perché il vaccino, sarebbe bene che negazionisti e complottisti vari lo ricordassero bene, è un privilegio ed una fortuna riservata a pochi.

Vaccine Day Italia, le tappe di un lungo cammino

Il 26 dicembre, infatti, 9.750 dosi del vaccino Pfizer-Biontech sono arrivate dal Belgio all’ospedale Spallanzani di Roma.

Da qui, per  consentire all’intero Paese di partecipare al Vaccine day europeo, l’esercito le ha prelevate per distribuirle in tutte le altre Regioni.

Le successive dosi di Pfizer, così come previsto dal Piano Vaccini, saranno consegnate  direttamente dalla casa farmaceutica ai 300 siti di somministrazione individuati dalla Struttura commissariale in accordo con le Regioni.

Come ricordato dal ministero in una nota, infatti, le dosi di vaccino consegnate a tutti i Paesi europei per il 27 dicembre sono in numero “simbolico”.

La distribuzione vera e propria inizierà dalla settimana che inizia il 28 dicembre e all’Italia arriveranno circa 470mila dosi ogni settimana.

Allo Spallanzani, stamattina saranno vaccinati i primi operatori sanitari.

I timori della variante inglese rispetto al Vaccine Day in Italia

Timori sono stati sollevati rispetto alla variante inglese più recente al COVID-19, ma nella foto potete osservare lo schema di approvvigionamento all’Italia: se qualche vaccino dimostrasse suscettibilità alla variante, certamente altri saprebbero prendere il suo posto.

Quindi è importante mantenere la calma e, soprattutto, comportarsi da…adulti e vaccinati!

Per approfondire:

COVID-19, la “non novità” di ceppi e varianti. Che esistono da sempre, e sono oggetto di studi da mesi

Covid-19, l’annuncio di Emiliano e Lopalco: in Puglia isolato virus della variante inglese

Covid-19, i vaccini Pfizer e Sputnik V arrivano in Messico e Argentina: domani il via alle vaccinazioni

Fonte dell’articolo:

Ministero della Salute

I commenti sono chiusi.