Giappone, sindrome post Covid per metà dei sopravvissuti al coronavirus: i dati da Wakayama

Giappone e sindrome post covid: perdita di capelli, difetti memoria, perdita dell’olfatto e gusto, affaticamento alcuni dei sintomi postumi da ricovero

I dati sui pazienti con sindrome post Covid in Giappone:

I dati diffusi dalla prefettura di Wakayama, nel Giappone occidentale, secondo cui il 46% dei pazienti dimessi dagli ospedali dopo essere stati infettati dal CoViD-19 mostra sintomi postumi e problemi di salute di vario tipo molto oltre la guarigione dal virus, lanciano un allarme nella comunità medica sulla necessità di studiare meglio anche il periodo postumo il ricovero.

I sintomi riscontrati includono perdita di capelli, difetti della memoria, persistente perdita dell’olfatto e del gusto e senso di affaticamento.

Le informazioni, al vaglio del ministero della salute, verranno presto studiate cercando un riscontro sul piano nazionale.

Per approfondire su pazienti post Covid:

Coronavirus e sindrome post-Covid, l’infettivologo: “Su numerosi pazienti rimangono i segni della malattia”

Case report da un caso di sindrome di Guillain-Barré post-COVID-19

COVID-19 e Sindrome di Down, mortalità fino a 10 volte più elevata: la pubblicazione di ISS e Università Cattolica

La tiroidite subacuta post Covid non è rara, ma sottostimata: intervista all’endocrinologo Francesco Latrofa

Covid, più malati che posti in terapia intensiva, chi mandarci? Il documento di Fnomceo-Siaarti / PDF

Covid e post Covid passano per la Medicina territoriale: l’audizione degli infermieri FNOPI al Senato

Fonte dell’articolo:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.