Neonato abbandonato in un sacchetto dei rifiuti a Ragusa, salvato da un passante: ci pensano ambulanza 118 e Polizia

Neonato abbandonato a Ragusa, il piccolo era avvolto in una coperta e aveva ancora con il cordone ombelicale. Soccorso da ambulanza 118 e Polizia di Stato, è stato trasportato in ospedale per le cure del caso. Non è in pericolo di vita

Un neonato abbandonato per strada e’ stato salvato nella serata di ieri a Ragusa, da un passante che si e’ accorto del piccolo e ha chiamato la polizia.

Il bimbo si trovava in via Saragat all’interno di una busta del tipo utilizzato per la raccolta dei rifiuti: l’uomo, pensando che il sacchetto fosse stato abbandonato da alcuni incivili, si è avvicinato per raccoglierlo e gettarlo negli appositi contenitori ma a quel punto ha sentito il pianto del neonato.

Neonato abbandonato, il ritrovamento e l’intervento dell’ambulanza del 118

Il piccolo era avvolto in una coperta e aveva ancora con il cordone ombelicale.

Immediata la segnalazione alla Centrale operativa della questura che ha inviato sul posto una volante e un’ambulanza del 118.

Il neonato è stato trasportato in ospedale per le cure del caso, dove si trova attualmente ricoverato anche se non corre pericolo di vita.

La polizia, intanto, sta portando avanti le indagini per risalire agli autori del grave gesto.

Per approfondire:

Sicurezza bambini in ambulanza: il trasporto pediatrico parte 3

Bari, bimbo abbandonato in Chiesa. Don Antonio: “ho subito chiamato il 118 e ora il bimbo è in ospedale”

Fonte dell’articolo:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.