Organizzazione dei soccorsi sanitari nelle manifestazioni programmate: cosa dice la normativa?

Le linee di indirizzo sull’organizzazione dei soccorsi sanitari negli eventi e nelle manifestazioni programmati è un testo emanato dalla conferenza Stato-Regioni nell’agosto del 2014 che va ad integrare le disposizioni sancite nelle “linee guida sull’organizzazione sanitaria in caso di catastrofi naturali” emanata dal dipartimento della Protezione Civile del consiglio dei Ministri.

Questo testo è utile per normare al meglio l’organizzazione di eventi di qualsiasi tipologia, soprattutto quando questi richiamano un grande numero di persone. L’obiettivo di questo testo è quello di garantire il massimo livello di sicurezza possibile per chi partecipa, chi assiste e chi è coinvolto a qualsiasi titolo a questi eventi. Oltre alle informazioni, autorizzazioni e ai permessi necessari e rilasciati dalle autorità competenti (Questore, Prefetto, Sindaco) questo documento assegna al Servizio di Emergenza Territoriale 118 il compito e la competenza esclusiva in materia di coordinamento e di gestione degli interventi di Soccorso sanitario territoriale e per l’eventuale trasporto di pazienti nelle strutture ospedaliere. Di concerto le regioni e le pubbliche amministrazionidevono predisporre e attivare l’organizzazione sul territorio dell’evento.
Cosa e come bisogna comunicare con il 118 per garantire un livello di assistenza che sia “pari al livello assicurato alla popolazione in situazioni ordinarie”? Questo documento spiega come vengono coordinati interventi, gestione territorie e eventuale gestione di eventi intercorrenti.

[document url=”http://www.usl3.toscana.it/allegati/norma_manifestazioni.pdf” width=”600″ height=”800″]

I commenti sono chiusi.