Coronavirus, l’immunologo Le Forche: “Vaccino in arrivo, a febbraio cure con anticorpi”

Coronavirus, “dobbiamo resistere fino alla prossima primavera”: dice il professor Francesco Le Foche, immunologo clinico all’Università La Sapienza di Roma

CORONAVIRUS, VACCINO PRECEDUTO DA TERAPIE CON ANTICORPI MONOCLONALI

“Il vaccino è in arrivo ma ancor prima saranno disponibili le terapie con gli anticorpi monoclonali.

A febbraio potranno già essere utilizzate.

Almeno tre anticorpi studiati funzionano miracolosamente contro il virus.

Dobbiamo resistere fino alla prossima primavera”.

Così il professor Francesco Le Foche, immunologo clinico all’Università La Sapienza di Roma a ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital.

Sulle misure adottate dal governo: “Indossare le mascherine ci salva: riduce le possibilità di contrarre il contagio e favorisce la non espressione dei sintomi per chi si ammala.

Grazie alle mascherine ora la maggior parte dei positivi sono asintomatici o con sintomi lievi.

Dobbiamo indossare la mascherina anche per questo”.

“All’aperto, se siamo soli la mascherina non serve– continua il professor Le Foche-.

Se sono solo e ho cinque metri di distanza dagli altri non serve.

L’obbligo però è una norma educativa”.

L’Italia vive, per ora, una situazione di privilegio, rispetto allo scenario COVID-19 in Francia e UK: sarebbe saggio ascoltare i nostri scienziati e rispettare tutti le norme decise dal governo Conte.

PER APPROFONDIRE DI ANTICORPI E CORONAVIRUS:

PANDEMIA, PIU’ DI UN QUARTO DI PERSONE CON ANTICORPI ANTICOVID E’ ASINTOMATICA

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.