COVID-19, come stanno i vostri bambini? Pediatri del S.Orsola di Bologna lanciano sondaggio ai genitori

I bambini e l’impatto del COVID-19: “Siamo un gruppo di medici dell’Universita’ di Bologna. I mesi della pandemia Covid-19 che abbiamo attraversato sono stati per tutti difficili, in particolare per i bambini che hanno dovuto adattarsi a una nuova complessa quotidianita'”.

Con queste parole gli specialisti dell’Unita’ operativa di pediatria d’urgenza del Policlinico S.Orsola di Bologna lanciano un nuovo sondaggio rivolto ai genitori italiani, per “valutare l’impatto psicofisico che la pandemia ha comportato sulla popolazione pediatrica, anche in base alle caratteristiche socio-economiche della famiglia”.

Partecipare e’ facile, bastano solo 10 minuti per compilare il questionario online in forma anonima (il link per partecipare è in coda).

BAMBINI E COVID-19, UN PROGETTO DESTINATO AI GENITORI ITALIANI

Il progetto, patrocinato dall’Associazione ospedali pediatrici italiani (Aopi) e dall’Autorita’ garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia), ha quindi obiettivi ambiziosi: “Fornire alle istituzioni informazioni e dati utili per elaborare future strategie che possano ridurre gli effetti negativi della pandemia, per prevenire ulteriori problematiche e preservare la salute e il benessere dei bambini e dei ragazzi”.

Partecipando al sondaggio, i genitori risponderanno a domande come: quale impatto economico ha avuto la pandemia sulle famiglie italiane?

In che modo questa emergenza sanitaria ha influenzato la visione del futuro delle persone?

Cos’e’ mancato a bambini e ragazzi durante il lockdown?

I genitori hanno notato disturbi del sonno, cambiamenti nelle abitudini alimentari, comparsa o peggioramento di ‘tic’?

La seconda parte del questionario e’ dedicata alla scuola e punta ad approfondire l’approccio che le famiglie italiane hanno avuto con la didattica a distanza e lo stato d’animo con cui stanno affrontando il ritorno a scuola dei figli.

Ad esempio: i genitori hanno parlato con bambini e ragazzi del ritorno sui banchi e delle nuove regole? Sono favorevoli al rientro?

La didattica a distanza e’ uno strumento valido come supporto ulteriore alla didattica in presenza?

La rappresentanza e la partecipazione di famiglie e studenti nelle decisioni che riguardano la scuola andrebbero potenziate?

VUOI PARTECIPARE ANCHE TU AL SONDAGGIO DEI PEDIATRI DEL SANT’ORSOLA DI BOLOGNA SU BAMBINI E COVID-19?

CLICCA QUI

PER APPROFONDIRE:

“IL VIRUS MUTA”: LE VALUTAZIONI DELLA DIRETTRICE DELLA MICROBIOLOGIA DEL S.ORSOLA

COVID NON MOLLA, IL VACCINO ANTINFLUENZALE SARA’ DETERMINANTE: I PEDIATRI DEL SANT’ORSOLA DANNO INDICAZIONI SULLA VACCINAZIONE DEI BAMBINI

SANT’ORSOLA, UN CONCERTO PER RINGRAZIARE GLI OPERATORI SANITARI ANTI COVID

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.