Maniglie e porte treni rivestiti con l’antivirale, la ‘mossa’ anti Covid di Seibu Railway in Giappone

Treni e Covid, in Giappone un’iniziativa interessante: la compagnia di trasporto pubblico Seibu Railway Co. ha rivestito maniglie, porte e altri materiali di tutti i suoi 1.288 vagoni

TRENI, LA MOSSA ANTI COVID DI SEIBU RAILWAY INTERESSA IL MONDO INTERO

La compagnia di trasporto pubblico Seibu Railway Co., nel Giappone orientale, ha annunciato di avere adottato misure preventive contro la diffusione del coronavirus utilizzando materiale di rivestimento antivirale e antibatterico su maniglie, porte e altre superfici all’interno di tutti i suoi 1.288 vagoni.

Il lavoro di rivestimento, con uno spray contenente l’agente che neutralizza l’infezione da virus o batteri, è stato effettuato a partire dalla fine di agosto presso sei scali ferroviari e sarà terminato entro la fine di ottobre.

Va da sé che questa iniziativa avrà ricadute interessanti anche in altre nazioni, Italia inclusa: un efficace sistema di “auto sanificazione” (l’espressione non è scientificamente esatta, ma per semplicità viene usata), agirebbe in modo positivo sul trasporto pubblico, locale e nazionale.

In quest’ottica il Giappone è paese che va guardato con grande attenzione.

Si potrebbero aprire scenari interessanti, risolutivi di grandi problemi che i cittadini di tutto il pianeta stanno vivendo.

PER APPROFONDIRE:

GIAPPONE, COVID-19 FA CHIUDERE 36MILA AZIENDE

READ THE ENGLISH ARTICLE

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.