Prelievo Arterioso per Emogasanalisi – tutorial

L’emogasanalisi è il prelievo di sangue arterioso atto a valutare la qualità dello scambio gassoso polmonare, della ventilazione alveolare e dell’equilibrio acido-base e permette inoltre di monitorare l’efficacia dei trattamenti terapeutici sulla ventilazione. Il sito più comune per effettuare il prelievo gas-analitico è l’arteria radiale, ma potrebbero essere utili anche altre arterie (fare riferimento alla legislazione, riguardante la procedura, vigente nel paese). L’emogasanalisi valuta la ventilazione misurando il pH del sangue, la pressione parziale di ossigeno arterioso (Pa O2) e la pressione parziale di anidride carbonica (Pa CO2). L’emogasanalisi può anche essere utilizzato per valutare la saturazione di ossigeno e la concentrazione di ione bicarbonato (HCO3) presente nel sangue. Con alcuni emogasanalizzatori è possibile valutare anche i lattati e gli elettroliti.

Questa scheda esplicativa è stata realizzata da: Azienda O. – U. “Ospedali Riuniti Umberto I – Lancisi – Salesi” – Ancona Corso di Laurea in Infermieristica S.O.D.: Pneumologia – Rianimazione Clinica.

Il video invece è realizzato da Stefano Ramilli e pubblicato su medicinadurgenza.it

 

[document url=”http://www.med.univpm.it/sites/www.med.univpm.it/files/protocollo%20ega.pdf” width=”600″ height=”820″]

I commenti sono chiusi.