USA, dibattito attorno ad Anthony Fauci: vaccinazione Covid obbligatoria negli ospedali, nelle scuole e per viaggiare

Vaccino Covid, negli USA è dibattito aperto per le dichiarazioni rilasciate dal dottor Anthony Fauci in un’intervista a Newsweek, popolare settimanale degli Stati Uniti d’America

Anthony Fauci sul vaccino anti Covid

Il principale esperto di malattie infettive negli USA, già protagonista in materia di COVID-19 di ruvidi scontri con l’ormai ex presidente Trump, ha sostanzialmente dichiarato che si aspetta che la vaccinazione anti Covid diventi obbligatoria in alcune istituzioni come gli ospedali e le scuole.

Sicuro che non possa essere reso obbligatorio in assoluto dal governo centrale (ed infatti l’amministrazione Biden per ora non ha commentato l’intervista, che ha avuto vasta eco), il dottor Anthony Fauci si è però detto altrettanto certo che alcune istituzioni possano farlo, essendo già pratica di routine per altre patologie.

Vaccino anti Covid obbligatorio negli ospedali, Fauci: io stesso devo vaccinarmi contro influenza ed Epatite B

In seno all’intervista, Fauci ha sottolineato la sua esperienza con gli Istituti Nazionali di Sanità, che impongono a tutti i dipendenti e a tutti i lavoratori in appalto di ricevere annualmente i vaccini contro l’influenza e l’epatite B.

“Io stesso devo essere certificato ogni anno”, ha detto. “Se non lo facessi, non potrei visitare i pazienti”. Quindi, a questo proposito, non sarei sorpreso, visto che stiamo entrando nell’ambito della vaccinazione [Covid-19], che alcune aziende, alcuni ospedali, alcune organizzazioni possano richiedere la vaccinazione [Covid-19]”.

Fauci, direttore di lunga data del National Institute of Allergy and Infectious Diseases degli Stati Uniti, ha anche detto che le scuole potrebbero essere tra le istituzioni che richiedono il vaccino.

È anche “abbastanza possibile”, ha detto, che il vaccino sarà richiesto per i viaggi da e verso gli Stati Uniti.

La decisione di standardizzare il vaccino come requisito per un viaggio non è una decisione che Fauci può prendere come direttore dell’istituto, ha dichiarato. Ma pensa che sarebbe una mossa intelligente, ha detto.

Anthony Fauci: Vaccinazioni obbligatorie per viaggiare in certi paesi già da prima. Perché non per il vaccino anti Covid?

E del resto nient’affatto nuova: per entrare in molti paesi esotici erano prima del Covid già obbligatorie un certo numero di vaccinazioni.

“La febbre gialla è un buon esempio”, ha citato. “Sono andato in Liberia durante l’epidemia di ebola. Ho dovuto fare il vaccino contro la febbre gialla o non mi avrebbero fatto entrare in Liberia”.

Discorso analogo a quello fatto per ospedali e viaggi è stato fatto per le scuole.

Le vaccinazioni contro le malattie esantematiche sono obbligatorie da decenni: estendere l’obbligo ad un virus in più, peraltro con tale livello di aggressività, non comporterebbe alcuna variazione di rilievo.

Per approfondire:

Vaccinazione anti Covid, in Spagna registro di chi rifiuta il vaccino. In Italia si pensa ad un passaporto

Vaccino COVID-19, quanto dura l’immunità? E’ dibattito, ma uno studio dalla California prospetta una lunga copertura

Vaccino COVID-19, Sileri: “Medici e infermieri restii a vaccinarsi? Hanno sbagliato mestiere”

Vaccini anti Covid in Italia: differenze e similitudini negli approcci e negli effetti

Fonte dell’articolo:

Newsweek

I commenti sono chiusi.