Vaccino COVID-19, Sileri: “Medici e infermieri restii a vaccinarsi? Hanno sbagliato mestiere”

Vaccino COVID-19, ci sono anche alcuni medici e infermieri, tra gli scettici che dichiarano di non volersi vaccinare.

Un danno enorme, rispetto agli obiettivi del piano di vaccinazione di massa, per gli effetti che può produrre quel tipo di messaggio tra i cittadini comuni.

Le reazioni sono state molte, anche a livello istituzionale.

Vaccino COVID-19, il viceministro contro medici e infermieri novax

Il viceministro alla Salute, per esempio, si è scagliato contro il personale medico che ha dubbi sul vaccino anti-Covid: “Posso capire i cittadini che non hanno basi scientifiche, ma chi ha visto cosa è accaduto non può essere riluttante”

“Rimango perplesso quando sento di colleghi medici o infermieri restii a farsi il vaccino”, ha affermato Pierpaolo Sileri, viceministro alla Salute.

“Posso capire il cittadino che magari non ha delle basi scientifiche consolidate e non ha studiato medicina e può avere una certa riluttanza a farsi il vaccino, ma penso francamente che quei medici e quegli infermieri, se hanno ancora dei dubbi dopo aver visto ciò che è accaduto, probabilmente hanno sbagliato lavoro”.

VACCINO, NON SOLO MEDICI ED INFERMIERI: “INSERIREI FARMACISTI E ODONTOIATRI NELLE CATEGORIE PRIORITARIE”

“La campagna partirà con la vaccinazione del personale sanitario, ma credo che dovrà essere fatta qualche modifica, come già anticipato autonomamente da qualche regione: io ad esempio inserirei i farmacisti, che hanno avuto dei morti durante la prima ondata, e gli odontoiatri, che operano a contatto diretto con tutti i loro pazienti”.

Lo ha dichiarato Pierpaolo Sileri, viceministro alla Salute, intervenendo sull’opportunità di estendere il vaccino anti-Covid ai farmacisti e agli odontoiatri.

Per approfondire:

Obbligo del vaccino Covid a soccorritori ed operatori sanitari: Walter Ricciardi si dice d’accordo

Novax da Covid-19: sintetizzati i vaccini, lo Stato potrà renderli obbligatori?

Come si cura un malato covid a casa? Le terapie a domicilio per il Covid-19

Vaccini anti Covid in Italia: differenze e similitudini negli approcci e negli effetti

Fonte dell’articolo:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.