Morte per trasporto in ambulanza, il caso di Catanzaro

Morte per trasporto in ambulanza, il caso di Catanzaro

Si chiamava Caterina Umbrello, aveva 89 anni ed era residente a Simbario. E secondo il legale della famiglia, è morta per un trasporto in ambulanza.

La vicenda è avvenuta pochi giorni fa in Calabria. Lo scorso 10 novembre infatti – secondo la ricostruzione del quotidiano locale il Vizzarro – l’anziana si è sentita male, ed i familiari hanno chiamato il 118. Un intervento normale, secondo la famiglia della deceduta, che si è trasformato in tragedia. I parenti della vittima accusano l’ambulanza e i soccorritori della morte della donna. Tanto che il medico legale di parte, il dottor Cardamone, sosterrebbe che “l’evento della morte è riconducibile al trasporto in ambulanza”.
Secondo il medico legale infatti la donna avrebbe escoriazioni alla testa e punti di sutura agli arti. Da qui è scaturita una denuncia alla Procura della Repubblica, che ha aperto un’indagine. La morte – è scritto nella denuncia – sarebbe atrtibuibile al personale medico che il 12 novembre scorso ha prestato soccorso all’anziana donna.

Agli stessi familiari della vittima infatti i soccorritori avrebbero detto che le medicazioni alla testa e agli arti erano conseguenti ad una manovra brusca del conducente dell’ambulanza durante il trasporto in ospedale. Per conoscere la dinamica dell’accaduto sono già intervenuti anche i carabinieri della locale compagnia di Serra San Bruno, in provincia di Catanzaro.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X