Maresciallo infermiere della Marina Militare, sta per partire la selezione a nomina diretta: ecco le ultime informazioni

Maresciallo infermiere della Marina Militare, sta per partire la selezione a nomina diretta: ecco le ultime informazioni

Diventerai maresciallo della Marina, con un contratto d’impiego a tempo indeterminato. Per seguire questo percorso devi essere in possesso del diploma di laurea (triennale) richiesto dal bando, un’età inferiore a 32 anni e partecipare al concorso per Marescialli a nomina diretta. Il bando, che conterrà le categorie e specialità a concorso (Infermiere, Tecnico di laboratorio biomedico, Tecnico di neurofisiopatologia), sarà pubblicato indicativamente tra ottobre e novembre.
I vincitori del concorso frequentano un corso applicativo di durata inferiore a un anno alla Scuola Sottufficiali di Taranto.
CONTATTA LA MARINA MILITARE

Circa 200 medici e 500 infermieri ogni giorno prestano la loro assistenza nelle infermerie a terra e a bordo delle navi, in Italia e nei teatri operativi all’estero. Farmacisti, odontoiatri, psicologi, biologi,veterinari e tecnici sanitari completano le fila del Corpo Sanitario.

Lo stato di buona salute degli equipaggi rappresenta il requisito indispensabile per l’operatività della Marina e pertanto va preservato e garantito. Prestare servizio in Marina non significa solo curare i militari. Le qualità e le potenzialità dei professionisti che ne fanno parte, infatti, possono esser messea disposizione anche delle popolazioni civili in caso di calamità naturali.

Qualora tu volessi scegliere questa professione, potrai avere l’opportunità di:

  • seguire corsi di formazione e aggiornamento in molte discipline come la medicina e la chirurgia d’urgenza, l’igiene e medicina preventiva, la medicina iperbarica;
  • addestrarti sul campo a fianco di colleghi esperti;
  • impiegare le più recenti tecnologie a servizio della diagnostica, come ad esempio la telemedicina, che consente di portare supporto medico anche nei luoghi più remoti;
  • lavorare per popolazioni colpite da calamità naturali e per supporto umanitario;
  • lavorare insieme a operatori sanitari di altre Forze Armate e di Polizia, organizzazioni non governtive, altre amministrazioni pubbliche e private e straniere.

Gli Ufficiali del Corpo Sanitario e i Sottufficiali della categoria Servizio Sanitario costituiscono l’ossatura portante della Sanità della Marina. Tra di loro:

Medici
Il medico di bordo è una delle figure centrali dell’equipaggio della nave; è il consulente del Comandante per ogni aspetto di natura sanitaria; si occupa dell’igiene del personale e dell’infrastruttura, di epidemiologia e statistica, di pronto soccorso ed è di fatto il medico di base dell’equipaggio quando la nave è in attività fuori sede. Le principali specializzazioni mediche di interesse della Forza Armata sono la medicina e la chirurgia d’urgenza, la traumatologia, la rianimazione, l’igiene e medicina preventiva e la medicina del lavoro; infine, ma non ultima per importanza la medicina subacquea e iperbarica.

Infermieri
In Marina l’Infermiere svolge un ruolo di elevata responsabilità. Da sempre complementare al medico, in sua assenza si pone come riferimento per il paziente nei percorsi di prevenzione e assistenza sanitaria. A lui sono affidate anche le gestioni di tipo amministrativo e logistico  delle strumentazioni e dei farmaci e medicature. Vivere e lavorare sulla nave gli consente di fare tutto quello che viene richiesto a un infermiere non militare, ed oltre.

Altre Professioni Sanitarie
Molte altre sono le professionalità presenti nel Corpo Sanitario della Marina: FarmacistiOdontoiatri,PsicologiBiologiTecnici Sanitari di radiologia, di laboratorio biomedico, di neurofisiopatologia,Ortottisti e Fisioterapisti.

Se ne vuoi far parte devi fare riferimento ai seguenti corpi e categorie:

  • Ufficiali dei Corsi Normali: corpo Sanitario Militare Marittimo
  • Ufficiali Ruoli normali nomina diretta: corpo Sanitario Militare Marittimo
  • Maresciallicategoria Servizio Sanitario (Infermieri, Tecnici sanitari)
  • Graduati: categoria Servizio Sanitario (Servizio ausiliario)

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X