In ambulanza a comprare la droga, così il pusher finisce agli arresti

In ambulanza a comprare la droga, così il pusher finisce agli arresti

A comprare la droga fra un servizio e l’altro, ovviamente con l’ambulanza dell’associazione. E’ questo quanto accaduto nei giorni scorsi a San Giuliano Milanese, una vicenda che ha dell’incredibile per sconsideratezza e per il danno di immagine che provoca al mondo dei servizi di soccorso, al centro delle polemiche da mesi per gli attacchi al mondo del volontariato.

Un ragazzo milanese – è da specificare che non è stato chiarito se volontario o meno – alla guida dell’ambulanza su cui prestava servizio si recava tranquillamente ad acquistare stupefacenti durante i turni, senza pensare che, magari, quelle soste prolungate davanti a un palazzo di Milano avrebbero potuto attirare qualche sospetto.
L’uomo si recava a comprare la marijuana anche mentre era in servizio in ambulanza. E’ stato però smascherato dai carabinieri di San Giuliano Milanese, che – in borghese – hanno visto tutta la scena, per caso.

L’ambulanza si è fermata davanti al portone di un palazzo, in centro, e fin qui nulla di strano. Dal mezzo è sceso un giovane. Solo che il soccorritore ha semplicemente aspettato davanti al portone, finché non è comparso un ragazzo che gli ha consegnato in mano un pacchettino.

I militari hanno controllato l’uomo dell’ambulanza e hanno trovato la dose di marijuana. A quel punto hanno verificato il domicilio dell’altro, peraltro con precedenti, e hanno trovato 7 mila euro.

Al di là della cronaca, forse è ormai il momento di pensare un sistema per evitare che persone con problemi di droga o alcol salgano come volontari sulle ambulanze italiane. Il mondo del volontariato – e del soccorso – non  ha infatti bisogno di ulteriore cattiva pubblicità. Purtroppo infatti questa non è la prima storia che ci capita di raccontare. Per citare un altro fatto analogo infatti, scatenò molta polemica l’autista ubriaco alla guida di un’ambulanza di Genova.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X