Bari, tredicenne muore in campo, la denuncia: “Non c’era il defibrillatore”

Bari, tredicenne muore in campo, la denuncia: “Non c’era il defibrillatore”

Trinitapoli, Bari – Il quotidiano Repubblica Bari da notizia della morte di un ragazzo di 13 anni che si è accasciato a bordo campo dopo una partita con i suoi coetanei. I parenti hanno denunciato che non era presente a bordocampo un defibrillatore. Di seguito inseriamo parte dell’articolo. Gli inquirenti stanno svolgendo le indagini per capire i motivi del decesso del ragazzo.

FONTE: REPUBBLICA BARI – Si è sentito male alla fine della partita, mentre lasciava il campetto e raggiungeva gli spogliatoi, dopo aver salutato mamma e papà che erano andati a prenderlo. “Cinque minuti e arrivo”, aveva detto il tredicenne ai genitori. Invece è morto accanto alle docce, disteso su una panca, assistito in un primo momento soltanto dai suoi compagni di pallone: in quella stanza non c’era un adulto e, soprattutto, in quel luogo, un campo di calcio di proprietà comunale dato in gestione a un privato, non c’era un defibrillatore. Il ragazzino è morto domenica pomeriggio, intorno alle 18.30, all’interno di una struttura sportiva nel quartiere Padre Pio.

Quando gli amici si sono accorti che stava male, hanno dato l’allarme: un uomo si è avvicinato e ha chiamato i genitori del bambino, che hanno telefonato immediatamente al 118. In quella struttura “non c’erano defibrillatori”, denuncia uno zio del piccolo, “e non vi era il defibrillatore neppure nell’ambulanza che è intervenuta sul posto, arrivata 30 minuti dopo che la mamma e il papà hanno chiamato il 118 e il mezzo non era medicalizzato: a bordo non c’era un medico e non c’era un defibrillatore”.

“Gli operatori – racconta ancora lo zio del piccolo – hanno tentato alcune manovre. Il piccolo ha vomitato ha ripreso conoscenza, ma… CONTINUA

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X