Tragedia durante la Cape2Rio: muore il velista di Bavaria 54 Bille

Tragedia durante la Cape2Rio: muore il velista di Bavaria 54 Bille

Erano passate poco meno di 24 ore dalla partenza della regata Cape2Rio quando lo yacht angolano Bille, che si trovava nei pressi di Rio de Janeiro, ha trasmesso alla direzione di corsa di aver “disalberato” riportando una vittima e diversi feriti. Non appena ricevuta la comunicazione, il Centro di coordinamento salvataggio in mare ha inviato l’imbarcazione Genevieve Too in soccorso mentre la marina sudafricana ha avvertito la fregata Isandlwana che, nella giornata di lunedì, ha soccorso l’intero equipaggio della Bille.

Nella Cape2Rio è impegnato anche l’equipaggio italiano di Maserati, guidato da Giovanni Soldini, che al telefono ha commentato: “Siamo tutti sgomenti dalla notizia. Il nostro pensiero va a tutto l’equipaggio della Bille, alle loro famiglie e a tutte le imbarcazione che hanno avuto, o stanno fronteggiando, difficoltà”. La stessa Maserati ha riportato alcuni danni, nello specifico una falla sul ponte, prontamente riparati con una colla strutturale a presa rapida. Le forti onde della burrasca hanno frantumato un palo dello stacking destinato a sostenere le vele adagiate sul ponte.

Non sono mancate le critiche agli organizzatori. Molti hanno puntato il dito contro la decisione di non rimandare la partenza nonostante la flotta Cape2Rio fosse composta anche da barche da crociera piccole e decisamente non preparate e fronteggiare tempeste oceaniche di tale portata. La forte depressione con venti di addirittura 50/60 nodi era già prevista dalla partenza.

Oltre all’imbarcazione Bille, hanno riportato danni anche altre due navi: la Black Cat, con un ferito lieve e senza timone, e la Peekay, dove fortunatamente non si è registrato nessun ferito. Sta rientrando anche la Sv Avanti, di proprietà di Klaus Wiswedel, diretta a Port Owen, Città del Capo.

Paura anche per lo yacht Ava che domenica aveva comunicato di aver problemi all’alimentazione per poi lanciare una boa di segnalazione. Successivamente lo yacht aveva smesso di rispondere alle chiamate radio destando quindi l’allarme. Fortunatamente, lunedì mattina l’imbarcazione è stata avvistata ed ha annunciato di aver avuto problemi solamente al generatore ed all’impianto di comunicazione.

 

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X