Training EMDM in Piemonte i soccorritori si esercitano con i partecipanti al Master Europeo in Medicina dei Disastri

Riceviamo e pubblichiamo:

NOVARA SOCCORSO E AMBULANZA DEL VERGANTE PRESENTI ALL’ESERCITAZIONE DI MAXIEMERGENZA

Le Pubbliche Assistenze Anpas Novara Soccorso e il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante, insieme a Croce Rossa e altre associazioni di volontariato della provincia di Novara, hanno preso attivamente parte all’esercitazione di maxiemergenza che si è tenuta a Novara, il 18 maggio, in occasione del Master Europeo in Medicina dei Disastri organizzato dal Crimedim (Centro di Ricerca Interdipartimentale in Medicina d’Emergenza e dei Disastri e di Informatica applicata alla didattica e alla pratica Medica), struttura dell’Università del Piemonte Orientale.

Le associazioni Novara Soccorso e il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante hanno messo a disposizione dell’organizzazione ciascuna due autoambulanze per il soccorso, un pulmino trasporto persone e i relativi equipaggi di volontari soccorritori abilitati al servizio di emergenza 118.
È stata simulata una maxiemergenza su scala reale durante la quale i diversi professionisti hanno avuto la possibilità di misurare direttamente sul campo le competenze acquisite.
Il 1° Reparto di Sanità dell’Esercito di stanza a Torino ha fornito le strutture sanitarie in collaborazione con il 1° Reggimento Aree di Transito di stanza a Bellinzago. Per l’occasione è stato allestito un ospedale militare presso la Caserma Cavalli di Novara.
Stefano Noè, presidente Novara Soccorso: «Per i nostri volontari l’esercitazione di maxiemergenza è sempre un momento di ottimo refresh su quelle che sono le tecniche di primo soccorso e le procedure del sistema di emergenza sanitaria. Siamo lieti che un evento di tale portata sia stato organizzato nella nostra città dove la Pubblica Assistenza Novara Soccorso opera ogni quotidianamente al servizio dei nostri concittadini. Novara Soccorso è sempre felice e orgogliosa di collaborare con le altre associazioni di volontariato, tra cui l’Ambulanza del Vergante e di far parte della grande famiglia di Anpas». Daniele Giaime, presidente Ambulanza del Vergante: «Sono molto felice che la nostra Associazione ogni anno possa condividere questa esperienza con l’Università e il Master di Medicina dei disastri. Un’occasione per i nostri volontari per mettersi in gioco e lavorare insieme alle altre pubbliche assistenze e le realtà associative del territorio. Con Novara Soccorso abbiano condiviso passo a passo ogni fase dell’evento e ci ha resi ancora più uniti e coesi. Ringrazio Patria De Poli e Stefano Noè di Novara Soccorso, i volontari che hanno partecipato e il vice presidente Ambulanza del Vergante, Angelotti che mi ha supportato nelle fasi organizzative. Un ringraziamento va al dottor Colombo che crede in noi e nella sinergia con il volontariato».
«Trentadue partecipanti al Master, provenienti da diverse parti del mondo – spiega Pier Luigi Ingrassia, direttore scientifico del Centro di simulazione in medicina e professioni sanitarie dell’Università del Piemonte Orientale – erano divisi in varie aree fra ospedale militare, sulle ambulanze, sulla scena di intervento. I medici masteristi, messi alla prova nell’esercitazione di maxiemergenza, hanno dovuto decidere come gestire l’evento, come impiantare la catena di comando e controllo, come gestire le vittime, come fare il triage. Mentre noi avevamo il compito di valutare il loro agire e l’operazione nel complesso. Abbiamo messo in campo circa 180 figuranti».
Il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante e Novara Soccorso, il 13 maggio, insieme a Crimedim, Esercito Italiano, Croce Rossa e alcune Associazioni di Volontariato della provincia di Novara hanno offerto la possibilità agli studenti degli Istituti Scolastici del territorio di effettuare un percorso guidato durante il quale hanno potuto visitare l’ospedale militare e comprenderne il suo funzionamento e ricevere la testimonianza di operatori che sono intervenuti nei disastri che hanno colpito l’Italia e il mondo.

Novara Soccorso e Ambulanza del Vergante presenti all’esercitazione di maxiemergenza a Novara

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X