Dancing mania

Dancing mania

Definizione

La dancing mania è stato un fenomeno sociale che si è verificato principalmente in Europa continentale tra il quattordicesimo e il diciassettesimo secolo, in cui gruppi di persone, uomini, donne e bambini, ballavano in modo irregolare fino a morire per la stanchezza. Uno dei primi episodi si manifestò ad Aachen, in Germania, nel 1374, e si diffuse poi rapidamente in tutta l’Europa.

Cause

La vera causa della dancing mania rimane tutt’ora sconosciuta, anche se molti affermano che si trattasse Dancing-maniasemplicemente di speranza. Dopo la peste nera, molti ballerini sono stati isolati, e alcuni esorcizzati, poiché si credeva che la danza fosse una maledizione causata da San Vito, o da demoni, o da Satana; hanno fatto di tutto, preghiere, pellegrinaggi, per cercare di guarire. Le preghiere erano rivolte anche a San Giovanni Battista, anch’egli accusato di aver provocato la danza. Non è chiaro se si trattasse di una vera e propria malattia o di un fenomeno sociale. Poteva trattarsi di encefalite o epilessia, ma tali condizioni non possono spiegare tutti i sintomi. Numerose fonti affermano che tale fenomeno potrebbe essere stato semplicemente il risultato di stress e tensione provocati dalle catastrofi naturali in quel tempo.

L'autore

Articoli correlati

Rispondi

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X