COVID-19, il 118 in Puglia piange Luigi Pucariello: infermiere del 118, il coronavirus l'ha strappato a 58 anni

COVID-19, la triste lista di soccorritori del 118 colpiti dal coronavirus e, purtroppo, deceduti: il 118 di Lucera piange Luigi Pucariello, infermiere ucciso ad appena 58 anni

Luigi Pucariello era in servizio all’ospedale “Lastaria” di Lucera.

COVID-19 causa il decesso di un altro infermiere del 118: la Puglia piange Luigi Pucariello

Una ventina di giorni fa la manifestazione del coronavirus, quindi il ricovero al Policlinico Riuniti di Foggia.

Dopo che le sue condizioni di salute si sono aggravate, è stato deciso il trasferimento all’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo.

Tra le innumerevoli manifestazioni di cordoglio, quella della Misericordia di Orta Nova: “Oggi piangiamo la scomparsa di Luigi Pucariello – si legge sulla pagina Facebook -,istruttore di BLSD e infermiere professionista, tra i primi a lavorare presso la postazione 118 di #ortanova.

Alla sua famiglia e ai suoi cari il cordoglio della nostra associazione”.

Per approfondire:

Infermiere in pensione torna in servizio per l’emergenza Covid: addio ad Alfonso, eroe del 118 e uomo pieno di Misericordia

Covid-19, morto il 53enne autista soccorritore Matteo Pompilio: postazione 118 di Bovino piange collega “stroncato dal virus che in tanti prendono sottogamba”

118 di Catania in lutto, il coronavirus ci ha strappato anche il dottor Tino Mormina

Fonte dell’articolo:

Pagina FB di Misericordia Orta Nova

I commenti sono chiusi.