Corato (Bari), 118 positivi a COVID-19 e 8 decessi in 3 case di riposo: 36 contagiati sono operatori sanitari, 82 ospiti

Emergenza coronavirus: Corato (Bari), è ancora una tragica conta, quella che riguarda COVID-19.

COVID-19, Corato piange i propri morti per la seconda ondata di coronavirus

Con un laconico post su Facebook, il sindaco Corrado De Benedittis ha suo malgrado dovuto aggiornare la popolazione sulla situazione dell’emergenza coronavirus.

E ne è uscito un quadro allarmante e a tinte fosche.

Corato deve registrare contagi in quattro strutture, cioè 3 Rssa ed una cooperativa sociale.

Su quest’ultima pende un grosso punto interrogativo: presso la Cooperativa Sociale “Rosiba-Onlus» un operatore è risultato Covid+ e 8 ospiti sono in attesa dell’esito del tampone.

Nelle 3 RSSA invece la situazione è molto peggiore.

Nella Rssa e Casa di Riposo «Regeneration Home» risulta «attivo un focolaio di infezione che riguarda allo stato attuale – dice il sindaco – 31 ospiti su 35.

Si è inoltre registrato un decesso. Il personale in servizio ha registrato 15 positivi».

Nella Rssa «Casa Alberta» sono stati contagiati, informa De Benedittis, «50 dei 59 ospiti, i negativi sono 7 e 2 sono gli ospiti in attesa di tampone. Si sono registrati 7 decessi.

Il personale in servizio ha registrato 20 positivi tra i 55 operatori».

Nella Rssa «Dono di speranza» è risultato positivo un operatore e sono in corso gli screening sugli ospiti.

Emergenza coronavirus, il post del sindaco di Corato (Bari)

“Aggiornamento Covid:

RSSA e Casa di Riposo denominata *“Regeneration Home”*: risulta attivo un focolaio di infezione da SARS-COV-2 che riguarda allo stato attuale 31 ospiti su 35. Si è inoltre registrato un decesso. Il personale in servizio nei giorni scorsi ha registrato circa 15 positivi.

RSSA donominata *“Casa Alberta”*: è attivo un focolaio di infezione da SARS-COV-2 che riguarda allo stato 50 dei 59 ospiti, i negativi sono 7 e 2 sono gli ospiti in attesa di tampone. Si sono registrati 7 decessi. Il personale in servizio nei giorni scorsi ha registrato 20 positivi tra i 55 operatori.

Cooperativa Sociale denominata *“Rosiba-Onlus”*: numero 1 positivo tra gli operatori. Numero 8 ospiti in attesa esito del tampone.

RSAA denominata *“Dono di speranza”*: numero 1 positivo tra gli operatori, in corso aggiornamenti sugli ospiti.

Fonte ASL BA Dipartimento di Prevenzione Servizio di Igiene e Sanità pubblica”, questo il post originale del sindaco De Benedettis

Per approfondire:

Focolaio in una Rsa di Castellammare di Stabia, 58 i positivi al Covid: 15 sono operatori sanitari

COVID-19 Campania, 72 positivi tra ospiti e operatori in una Rsa in Irpinia

Focolaio in una casa di riposo a Melfi, sindaco cerca un infermiere e un Oss: “Aiutiamo i nostri nonni”

COVID-19 e ambulanza, trasporto sanitario da o per RSA? Da ISS le linee guida che il soccorritore dovrebbe leggere

Fonte dell’articolo:

Pagina Facebook di Corrado De Benedittis

I commenti sono chiusi.