COVID-19, in Ghana un 95enne gira Accra per donare mascherine: raccolti 19mila dollari

COVID-19 in Africa. In Ghana, un signore di 95 anni nonche’ veterano della seconda guerra mondiale ha deciso di intraprendere una originale iniziativa per poter dare il suo contributo nella lotta al Coronavirus.

 

COVID-19 IN GHANA, LA BELLISSIMA IDEA DI UN 95ENNE:

Joseph Hammond, che presto’ servizio nella guerra in Birmania, l’attuale Myanmar, ha portato a termine in sette giorni un giro a piedi della propria citta’, Accra, lungo 20 chilomtri, per sollecitare donazioni, soprattutto da parte dei leader e dei grandi imprenditori africani.

L’obiettivo: ottenere l’equivalente di 500.000 dollari per acquistare dispositivi di protezione individuale sia per medici e infermieri impegnati negli ospedali sia per i suoi “colleghi veterani”.

Come ha spiegato lui stesso, Hammond ha avuto l’idea dopo che e’ venuto a sapere del capitano Sir Tom Moore, che nel Regno Unito ha realizzato qualcosa di analogo nel giardino di casa, raccogliendo 35 milioni di sterline per il Sistema sanitario britannico.

GHANA: A SUPPORTARE HAMMOND NELLA LOTTA AL COVID-19 LA FONDAZIONE GUMA

“Abbiamo entrambi combattuto nella seconda guerra mondiale- ha spiegato l’uomo- se lo ha fatto lui, posso riuscirci anche io”.
E anche in Ghana l’iniziativa ha in effetti riscosso un certo successo: ne hanno parlato quotidiani locali e africani, con rilanci su emittenti internazionali.

Hammond ha ottenuto meno di quanto avrebbe sperato – l’equivalente di circa 19.000 dollari – ma e’ stato accolto da una folla festante al termine dell’ultima tappa: l’Arco di Trionfo in piazza dell’Indipendenza, dove ad attenderlo intonando tanti “hip hip hurra'” c’erano anche altri veterani.
I compagni, per l’occasione, hanno indossato le divise della Royal West African Frontier Force (Rwaff), il corpo militare istituito dalla corona britannica nelle sue colonie africane, che tra il 1939 e il 1945 combatte’ non solo in Birmania, ma anche nell’Abissinia italiana.

In 200mila prestarono servizio per l’Impero.
Oltre ai membri della Rwaff, hanno accolto e onorato il soldato Hammond anche un picchetto di soldati dell’esercito ghanese.
A supportare il novantacinquenne una Fondazione locale, Guma, che si e’ occupata di raccogliere le donazioni e ora provvedera’ all’acquisto e alla distribuzione di guanti e mascherine.
Stando ai dati dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms), i casi confermati di coronavirus in Ghana sono 7.303.

Almeno 34 i decessi.

PER APPROFONDIRE:

READ THE ENGLISH ARTICLE

AFRICA, L’ OMS PREOCCUPATA: SENZA TEST SI RISCHIA UN’EPIDEMIA SILENZIOSA

AFRICA DAY 2020, NELLA SFIDA AL COVID-19 AFRICA E ITALIA UNITE

DI QUALI DISPOSITIVI HA BISOGNO UN’AMBULANZA DI ALTA QUALITA’ IN AFRICA?

FONTE DELL’ ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.