Elicottero precipita nel Tevere: sommozzatori dei Vigili del Fuoco lo individuano con un ROV

E’ stato individuato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco l’elicottero privato precipitato nella zona di Nazzaro Romano nel fiume Tevere.

 

VIGILI DEL FUOCO AL COMPLETO: SUL POSTO DUE SQUADRE A TERRA, SOMMOZZATORI ED IL VF DRAGO 58

Nel pomeriggio di oggi si sono precipitate nell’area due squadre di terra dei Vigili del Fuoco, assieme ad un team di sommozzotori e all’elicottero Vf Drago 58.

Le ricerche si sono concentrate in zona “Tevere Farfa”, indicata da un testimone che avrebbe anche raccontato di come l’elicottero avesse toccato i fili dell’alta tensione.

I sommozzatori hanno individuato i resti dell’elicottero con un ROV (Remotely Operated Vehicle), di fatto una sorta di drone sommergibile.

La zona è stata circoscritta da boe, domani inizieranno le operazioni di ricerca dello sfortunato pilota.

PER APPROFONDIRE:

SOCCORSO IN MARE, LE ESERCITAZIONI NEL GOLFO DE LA SPEZIA DELLA MARINA MILITARE

SCOPRI COS’E’ UN ROV

VIGILI DEL FUOCO ALLARMATI, DECISA DRASTICA RIDUZIONE DELLE FORZE ANTINCENDIO IN BASILICATA

NETTUNO, PRECIPITA ULTRALEGGERO: VIGILI DEL FUOCO AL LAVORO

ROMA, BIPOSTO CADE NEL TEVERE: SOCCORSI ATTIVATI PER GLI OCCUPANTI DEL VELIVOLO

NULCEO SOMMOZZATORI DELLA POLIZIA DI STATO: DA 60 ANNI AL SERVIZIO DEI CITTADINI

DRAGO NON VOLERA’ PIU’? PAROLE DEL COMANDANTE DEI VIGILI DEL FUOCO COME MACIGNI

I commenti sono chiusi.