COVID-19, rientrano da Malta e Ibiza: nove giovani positivi nel Lazio

COVID-19 sempre più diffuso tra i giovani. L’assessore D’Amato: “Con il Covid non c’e’ da scherzare, si rischia di mettere a repentaglio voi e i vostri affetti piu’ cari”

COVID-19 SEMPRE PIU’ DIFFUSO TRA I GIOVANI: LE CIFRE PREOCCUPANO

La Asl Roma 3 “ha comunicato la positività di 8 ragazzi tra i 17 e i 19 anni, rientrati il 7 agosto da Malta dove sono stati in vacanza per una settimana.

Avviato il contact tracing sui contatti stretti che al momento sembrano circoscritti.

Sempre la Asl Roma 3 comunica di un ulteriore nuovo positivo di ritorno da Ibiza il 31 luglio dove aveva alloggiato in una villa con amici.

È stato avviato il contact tracing internazionale.

Massima attenzione al rispetto delle misure di prevenzione, non bisogna abbassare la guardia.

Voglio rivolgere un appello ai ragazzi a fare attenzione: con il Covid non c’è da scherzare, si rischia di mettere a repentaglio voi e i vostri affetti più cari.

Ci attendiamo un aumento dei casi”.

Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

PER APPROFONDIRE:

UNICEF IN MALAWI PUNTA SUI GIOVANI: DRONI NELLA LOTTA AD HIV, COVID E SCEMPIO AMBIENTALE

CORONAVIRUS, L’APPELLO DEL WHO AI GIOVANI: SIATE LEADERSHIP NELLA LOTTA

GRETA THUNBERG DONA 100MILA EURO PER LA LOTTA AL CORONAVIRUS

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.