Emergenza COVID-19, contagi in crescita. Il presidente SIMEU dottor Manca: cittadini, mantenete alta l'attenzione

L’emergenza COVID-19 prosegue in Italia, sotto controllo in massima parte, ma con numeri che crescono man mano che i tamponi rivelano una realtà prima solo supposta.

I nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore sono 5.456 (ieri erano stati 5.724), i decessi 26, tre meno di ieri.

Gli attuali positivi ammontano cosi’ a 79.075.

Sono numeri tratti dal bollettino odierno del Ministero della Salute.

Guida la classifica delle Regioni ancora la Lombardia con 1.032 contagiati in 24 ore.

Seguono Campania (633), Toscana (517) e Veneto (438).

COVID-19, LA RISPOSTA DELL’ITALIA ALL’EMERGENZA

Casi di positività e decessi che naturalmente allarmano la comunità scientifica e il mondo della medicina, ma che a ben guardare dovrebbero far sobbalzare anche ciascun cittadino.

Una programmazione economica che garantisca benessere e servizi non può permettersi lockdown locali o regionali.

Anzi, sarà già molto complicata anche se tutto filasse liscio.

Tornando al fattore sanitario, una presa di posizione arriva dalla Società Italiana di Emergenza Urgenza, per bocca del suo presidente, il dottor Manca.

SIMEU: L’ITALIA DEVE CONTINUARE A MANTENERE ALTA L’ATTENZIONE SU COVID-19, QUINDI MASCHERINA E DISTANZIAMENTO SOCIALE

“La crescita dei contagi – si legge nella nota SIMEU – sta nuovamente mettendo a nudo le problematiche già note e puntualmente segnalate dalla nostra società scientifica.

Carenze strutturali, dotazioni organiche con croniche mancanze, difficoltà oggettive nella applicazione dei percorsi differenziati, cittadini che si rivolgono ai PS invece che seguire le indicazioni di contattare i propri medici di famiglia.

Mi sento di consigliare i pazienti in presenza di sintomi simili influenzali di rivolgersi prioritariamente al proprio medico e di continuare a mantenere alta l’attenzione sull’uso della mascherina e sul distanziamento sociale.”

PER APPROFONDIRE:

SIMEU: MEDICINA DI EMERGENZA-URGENZA BENE DA DIFENDERE

FONTE DELL’ARTICOLO:

PROFILO SOCIAL SIMEU

I commenti sono chiusi.