POSTER IRC – Ipotermia terapeutica, l’importanza di alcuni parametri emodinamici post arresto cardiaco

POSTER IRC – Ipotermia terapeutica, l’importanza di alcuni parametri emodinamici post arresto cardiaco
Poster di Daniele Scarpa, Nicola Gasparetto, Luciano Babuin, Martina Perazzolo Marra, Armando Marzari, Cristiano Sarais, Sabino Ilicato, Luisa Caccioavillani. Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari dell'Università degli Studi di Padova, UOC Cardiologia, Ospedale "Ca Foncello" di Treviso

 

La sindrome post arresto cardiaco è caratterizzata da quattro elementi
– il danno neurologico
– la disfunzione miocardica
– la risposta infiammatoria sistemica
– il persistere della causa scatenante l’arresto cardiaco.

Ciascuno di questi elementi concorre in varia misura a determinare l’instabilità emodinamica che sempre caratterizza le prime fasi delle cure post- arresto.

L’ipotermia terapeutica determina una serie di modificazioni adattive dei parametri emodinamici alla riduzione delle temperatura corporea.

L’instabilità emodinamica e le normali reazioni adattive concorrono quindi alle variazioni dei parametri emodinamici che si osservano durante ipotermia terapeutica rendendo non facile la valutazione del loro peso prognostico
SCOPO
Valutare come alcuni semplici parametri emodinamici si modificano durante Ipotermia Terapeutica. Valutare inoltre se tali parametri abbiano un certo peso nella determinazione dell’outcome del paziente.

22-parametri-emo-pz-ipotermia-terapeutica-scarpa-gasparetto-babuin-perazzolo-marzari

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X