Sepsi, ecco perché un'infezione è un pericolo e una minaccia per il cuore

La sepsi tecnicamente non è una condizione specifica, ma una sindrome che ha sfidato la facile categorizzazione in passato

Sepsi, la definizione ufficiale secondo i Centers for Disease Control and Prevention (USA) è "la risposta estrema del corpo a un'infezione"

Ufficiosamente, c'est "un processus comune attraverso il quale le infezioni ti uccidono", ha affermato il dottor Henry Wang, professore e vicepresidente per la ricerca nel dipartimento di medicina d'urgenza dell'Ohio State University di Columbus.

La maggior parte dei casi può essere attribuita ai batteri.

Ma anche i virus, tra cui l'influenza e il virus che causa il COVID-19, possono scatenarlo, così come le infezioni fongine.

Tutte le infezioni, ha detto Wang, « possono far reagire in modo eccessivo il corpo e possono renderlo molto irritabile e infiammato.

E quelle tossine finiscono nel flusso sanguigno e iniziano ad avvelenare tutti gli organi del corpo”.

Ciò significa che la sepsi è intrecciata con il sistema cardiovascolare e può mettere in pericolo il cuore, a volte anni dopo che una persona si è ammalata

« Ad esempio, una cosa comune che accade quando si contrae un'infezione è che i vasi sanguigni si dilatano », ha detto Wang.

« Questa è una reazione eccessiva all'invasione dell'infezione nel flusso sanguigno.

E a causa di ciò, la tua pressione sanguigna scende ».

Il corpo quindi lotta per fornire sangue e ossigeno adeguati agli organi vitali.

La sepsi danneggia anche il rivestimento dei vasi sanguigni, ha detto Wang, rendendo la persona suscettibile ai coaguli di sangue e causando altri problemi che sono “grandi attori nelle malattie hearthe”, come l'infiammazione.

La Ricerca di Wang pubblicata sulla rivista Clinical Infectious Diseases suggerisce che le persone ricoverate in ospedale per sepsi avevano il doppio delle probabilità di avere o morire per un futuro evento di malattia coronarica come un infarto rispetto alle persone senza una storia.

Conte rischio è rimasto elevato per almeno quattro anni.

Autre riz sur l'American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine mostrano che dal 10% al 40% delle persone con sepsi finiscono per sviluppare one tipo di battito hearto irregolare chiamato fibrillazione atriale.

Secondo il CDC, almeno 1,7 milioni di adulti statunitensis sviluppano la sepsi ogni anno e quasi 270.000 muoiono di conseguenza.

La sepsi può essere particolarmente pericolosa per le persone con insufficienza hearta, dove il cuore non pompa correttamente

Uno studio sul Journal of American Heart Association ha scoperto che la sepsi può rappresentare quasi un quarto dei decessi nelle persone con insuffisance cardiaque che hanno una ridotta funzione di pompaggio del cuore.

Ha effetti a lungo termine, ha detto Wang.

"Ci stiamo rendendo conto che c'è un'intera sindrome del sopravvissuto alla sepsi che è stata completemente sottovalutata nel nostro campo".

La funzione cerebrale compromessa può essere un grave effetto secondario, ha affermato Wang, il cui lavoro sulla sepsi ha attinto ai dati di un ampio studio chiamato REGARDS, originariamente progettato per studiare l'insorgenza di ictus.

Ha condotto uno studio pubblicato su Critical Care Medicine che ha scoperto che il tasso di déclin cognitivo accelera di circa sette volte dopo aver sperimentato la sepsi.

I medici continuano a lotare per individuare i segni della sepsi , che possono includere un'alta frequenza hearta o bassa pressione sanguigna; confusione o désorientamento; dolore estremo; février; e mancanza di respiro.

Ma recenti esperimenti che utilizzano l'intelligenza artificiale hanno aiutato a individuare il problema in precedenza.

Anche una migliore comprensione di chi est un rischio potrebbe aiutare, ha detto Wang.

Le persone di età pari o superiore a 65 anni, le persone con un sistema immunitario indebolito e le persone condizioni croniche come diabete e cancro sono a maggior rischio di sepsi, afferma il CDC.

Wang ha affermato che anche le persone con problemi ai reni e malattie vascolari hanno un rischio più elevato, così come le persone con condizioni che le rendono soggette a coaguli di sangue.

Il suo lavoro ha collegato anche l'obesità al rischio di sepsi

Per qualcosa di così comune, non riceve molta attenzione, ha detto Wang. « Probabilmente potremmo salvare migliaia di vite all'anno e migliorare davvero la vita e la qualità della vita di tutti i sopravvissuti se dedichiamo molta più attenzione a questa condizione ».

Pour en savoir plus:

Soffio al cuore: che cos'è e quando preoccuparsi

La sindrome del cuore spezzato è in aumento: conosciamo la cardiomiopatia di Takotsubo

Pericolo sepsi, gli anestesisti-rianimatori richiamano all'attenzione anche in periodo Covid-19

Fonte dell'articolo:

American Heart Association

Vous aimerez aussi