Leonardo e Olmedo insieme per lo sviluppo del soccorso sanitario del futuro

La partnership fra Leonardo e Olmedo prevede la creazione di una “Fly Divsion” completamente dedicata alla progettazione di prodotti e tecnolgie sempre più performanti per l’elisoccorso

  • L’accordo di collaborazione prevede la nascita di un “team di ricerca” congiunto che metterà a fattor comune l’esperienza elicotteristica di Leonardo con quella nei mezzi su gomma di Olmedo in modo da sviluppare un unico ambiente di soccorso.

  • Concreti esempi di collaborazione riguarderanno principalmente una standardizzazione delle interfacce, sia virtuali che fisiche, tra ambulanza ed elicottero.

  • La partnership permetterà a Olmedo di creare all’interno del proprio gruppo una “Fly Division” completamente dedicata alla progettazione di prodotti e tecnologie per le eliambulanze.

Montichiari, 4 ottobre – Leonardo, tra le prime dieci aziende a livello mondiale nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza e uno dei player leader in campo elicotteristico, ed Olmedo, società leader a livello europeo per la trasformazione e l’allestimento di veicoli per uso sanitario, hanno siglato un accordo di collaborazione finalizzato allo sviluppo per il mercato globale di tecnologie e dotazioni per le missioni di soccorso sia su ala rotante, sia su gomma. L’obiettivo dell’intesa è quello di migliorare i tempi e l’efficacia degli interventi medici di urgenza effettuati in modalità congiunta attraverso l’utilizzo dell’elisoccorso e delle ambulanze, come un unico ambiente senza soluzione di continuità.

L’accordo tra Leonardo e Olmedo prevede un piano di collaborazione che darà priorità alla creazione di una struttura R&D composta da un “team di ricerca” congiunto per lo sviluppo e la prototipazione di nuovi componenti e soluzioni universali, ossia pensati per il contemporaneo e indistinto utilizzo sia su elicottero, sia su ambulanza, nonché piattaforme per scambio dati che consentano l’interfaccia in tempo reale dei parametri vitali del paziente in ogni momento della missione di soccorso: dal luogo d’intervento, fino all’ospedale, passando per il trasferimento.

Il progetto mette insieme, da una parte, le solide competenze di Leonardo sul fronte dello sviluppo delle eliambulanze (EMS – Emergency Medical Services) e degli elicotteri per le missioni di ricerca e soccorso in ambiente terrestre e marittimo (SAR – Search and Rescue), e, dall’altra, quelle della divisione medicale “Ambulance Division” del Gruppo Olmedo, considerata per gamma ed esclusività delle proprie realizzazioni leader di settore dal 1951. Un accordo di partnership le cui basi sono state gettate durante il meeting internazionale sull’elisoccorso “REMOTE”, svoltosi a dicembre 2018 nello stabilimento della Divisione Elicotteri di Leonardo a Vergiate, e che ora permette a Olmedo di poter lavorare alla creazione, all’interno del proprio gruppo, di una nuova divisione: una “Fly Division”, completamente dedicata alla progettazione di prodotti e tecnologie sempre più performanti per le eliambulanze. Un fronte, questo, in cui Leonardo conta una flotta di più di quasi 700 elicotteri per soccorso operativi in tutto il mondo.

L’esperienza in campo automotive di Olmedo e quella elicotteristica di Leonardo, dunque, si mettono insieme per inaugurare una nuova era dell’emergenza sanitaria garantendo, come conferma la storia di entrambe le aziende, quel percorso di costante miglioramento di prodotti e tecnologie a favore della collettività. L’accordo viene inoltre illustrato al Salone dell’Emergenza di Montichiari (4-5-6 Ottobre 2019), contestualmente alla presentazione di un mockup di elicottero Leonardo AW169 con uno speciale allestimento per compiti di elisoccorso quale primo esempio di capacità integrata proposta dai partner.

Leonardo è leader di mercato negli elicotteri di ultima generazione per applicazioni di elisoccorso. L’azienda ha avviato, negli ultimi anni, un percorso per il rafforzamento del suo ruolo nel settore delle emergenze anche grazie alla sottoscrizione di accordi con il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e l’Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani Emergenza Ara Critica (AAROI-EMAC). Leonardo ha anche recentemente siglato un accordo con la società scientifica SIAARTI (Società Italiana Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva) che ha come obiettivo la crescita delle capacità di missione delle eliambulanze e dell’efficacia dei servizi medici collegati al loro impiego attraverso, ad esempio, lo studio di nuove configurazioni interne dei futuri elicotteri, la definizione di nuove linee guida e standard per i medici e la loro formazione, sia in Italia che a livello internazionale.

Olmedo S.p.A. si presenta come il maggior player di mercato e tra i primi a livello Europeo per trasformazioni speciali di gamma LCV (light commercial vehicles) in ambito sanitario, trasporto disabili e off road. Le divisioni nascono e si evolvono nei 70 anni di storia, con la volontà di concretizzare adattamenti e personalizzazioni a favore di mission d’emergenza e di assistenzialismo su strada; dal lontano 1951, infatti, una costante evoluzione di tecnologie e materiali innovativi, hanno caratterizzato le realizzazioni delle ambulanze con l’introduzione di concept rivoluzionari divenuti poi requisiti cogenti per l’evoluzione dell’intero settore. I recenti accordi con costruttori di FASE 1 e con Leonardo hanno definito nuove piattaforme di sviluppo dedicate al futuro in ottica “condivisa”, con investimenti e progettualità finalizzate alla creazione di “team di ricerca” volti a rendere l’emergenza sanitaria un concetto globale e non settoriale.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.