Trasporto organi, il primo “drone ambulanza” europeo estreia em Torino: trasporterà reni

Drone ambulanza para o trasporto d'organi: con l'autunno il tanto atteso progetto INDOOR diverrà realtà: inizieranno infatti nelle prossime Setimane, Torino, i test di trasferimento di organi per trapianto promosso da Fondazione DOT

È al via il progetto INDOOR (usando drones para transplante de órgãos): promosso da Fondazione DOT com a colaboração do Politécnico de Torino, da Città della Salute e dell'Università di Torino intende testare l'efficacia, la sicurezza, la fattibilità dell'utilizzo de Aeromobili a Pilotaggio Remoto - ovvero i droni - nella medicina di trapianti.

Drone ambulanza, obiettivo velocizzare il trasporto di materiale biologico and degli organi

Uma inovação de alta tecnologia que permite acelerar o transporte de material biológico e degli organi tra a estrutura ospedaliere piemontesi, preservando l'ottima qualità and conservation dei materiali.

Drone ambulanza, un valore aggiunto: la sensibile riduzione dei costi di trasporto

Sono partner istituzionali del progetto il Centro Nazionale Trapianti, il Centro Regionale Trapianti, l'AOU Città della Salute, il Politecnico di Torino e l'Università degli Studi della stessa città.

Al loro fianco ci sono ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile), PIC4SeR (PoliTo Interdepartmental Center for Service Robotics), ProS3 specializzata nella progettazione di sistemi aerei a pilotaggio e Mavtech, società di cui "core" è lo sviluppo inovativi per la sorveglianza aerea e per il suporte operativo rivolto ad applicazioni civili, senza i quali i droni non sarebbero stati implementati.

«Grazie a questo progetto - asserisce o professor Antonio Amoroso, Coordinatore del Centro Regionale Trapianti della Regione Piemonte - abbiamo la possibilità di sperimentare (e auspicabilmente trovare) soluzioni di trasporto più eficaci per la movimentazione di provette ed organi chego, oggi con i limiti di tempo e di imprevisti dovuti al traffic.

Una sfida che ci sentmo di intraprendere per aumentare la sicurezza and la qualità dei nostri and di tutti i pazienti in attesa di trapianto ».

Il progetto ingegneristico sarà sviluppato grazie ad um borsa di studio bandita dalla Fondazione DOT cui si prevede ne possano seguire altre da parte dell'Università di Torino and del Politecnico.

Para saber mais:

Tecnologie robotiche nella lotta agli incendi boschivi: studio su sciami di droni para eficiência e sicurezza dei Vigili del Fuoco

Studio su European Heart Journal: droni più veloci delle ambulanze nel consegnare defibrillatori

Fonte dell'articolo:

Fondazione DOT

Você pode gostar também