Arezzo, ambulanza prende fuoco: esplodono le bombole ad ossigeno, equipaggio esce illeso dall'incidente

Un incidente senza conseguenze nei confronti dell’equipaggio. Ambulanza distrutta, ma l’equipaggio (infermieri ed autista soccorritore) salvi. E’ comunque andata bene, a Loro Ciuffena (Arezzo), dato che in definitiva un’autoambulanza si può ricomprare ed una vita umana no.

Sul mezzo di soccorso si è, nella giornata di ieri, 24 agosto 2020, sviluppato un principio di incendio.

Sull’ambulanza non vi era in quel momento alcun paziente, e questo ha facilitato l’evacuazione del mezzo. E ciò è stato provvidenziale, dato che poco dopo la fuoriuscita dei soccorritori sono esplose le bombole di ossigeno a bordo.

UN INCIDENTE, QUELLO SULL’AMBULANZA, SENZA CONSEGUENZE FISICHE: E’ QUESTO L’IMPORTANTE

Sul luogo dell’incendio e dell’esplosione, avvenuti in località Poggitazzi, sono accorsi i Vigili del Fuoco di Arezzo, distaccamento di Bibbiena, che hanno provveduto alla messa in sicurezza dell’area e allo spegnimento.

L’ambulanza è andata completamente distrutta, ma come dicevamo l’importante è che nessun soccorritore sia rimasto ferito dall’incidente.

(L’immagine è di repertorio e non si riferisce all’incendio e all’esplosione dell’ambulanza oggetto di questa notizia)

PER APPROFONDIRE:

OPERATORE DI 118

TSSA – CONOSCENZA E GESTIONE DEL VANO SANITARIO DI AMBULANZA

L’AMBULANZA

LA BARELLA: MODELLI ED UTILIZZO DEL TUO PRIMO ALLEATO IN AMBULANZA

SCHIANTO AMBULANZA-AUTO A MILANO, MA I SOCCORRITORI STANNO BENE

WIKI, LA TAVOLA SPINALE

I commenti sono chiusi.