Orbetello, verrà presentata oggi la nuova ambulanza pediatrica della Croce Rossa Costa d'Argento

Ambulanza pediatrica nuova di zecca, in Maremma: verrà presentata oggi pomeriggio alle ore 16 l’ambulanza pediatrica della Croce Rossa “Costa d’Argento”, in Piazza Eroe dei Due Mondi.

Il servizio 118 sta rispondendo ai nuovi stimoli determinati dalle varie emergenze sanitarie “specializzando” il mezzo di soccorso, che oggi non è più suddiviso solo sulla base della composizione dell’equipaggio, ma anche su quello della specializzazione determinata dalla strumentazione di bordo.

Le ambulanze covid sono un esempio, purtroppo, lampante.

Alla presentazione di GAIA, l’ambulanza pediatrica della Croce Rossa, autorità e sindaco di Orbetello

Alla presentazione di GAIA, questo il nome scelto per l’ambulanza costruita dalla Olmedo di Brescia, saranno presenti anche le autorità locali ed il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti.

L’autoambulanza, come suggerisce il nome, è specializzato nel soccorso e trasporto di neonati e donne in gravidanza, la cui necessità è diventata sempre più impellente dopo la chiusura dei punti nascita nei piccoli ospedali della vasta provincia di Grosseto.

Sarà dotata inoltre di un impianto di aerazione che ne purifica l’aria all’interno e la rende la prima ambulanza No-Covid della Toscana.

Per giungere all’allestimento dell’ambulanza pediatrica sono stati necessari uno sforzo di due anni ed una grande raccolta fondi, cui hanno contribuito enti, istituzioni e singoli cittadini.

Unicoop Tirreno ha sostenuto sin dall’inizio la colletta, attivando i dipendenti e i soci della sezione Costa d’Argento.

Nei supermercati Coop di Albina, Orbetello, Fonteblanda, Porto Ercole e Porto Santo Stefano ben 2.686 soci Coop hanno donato 644.844 punti spesa, per un valore economico di 6.500 euro a cui Unicoop Tirreno ha aggiunto 7.500 euro per un contributo complessivo di 14.000 euro.

L’ambulanza pediatrica Gaia, il cui costo complessivo è di circa 74.000 euro, subito dopo la presentazione in piazza ad Orbetello farà tappa a Porto Santo Stefano e a Porto Ercole.

Il mezzo entrerà ufficialmente in servizio da metà gennaio.

Per approfondire:

Automedica d’eccezione per la Croce Rossa di Modena: Maserati dona una Levante

A Modena nasce l’USCA pediatrica: collaborazione tra Aziende sanitarie per i neonati positivi o nati da madre positiva

Vita da Soccorritore, riflessioni sull’approccio al bambino traumatizzato e all’immobilizzazione pediatrica

Evoluzione di una professione, l’Autista Soccorritore: “su un’ambulanza o automedica ci sono professionalità diverse e tutte egualmente importanti”

Svizzera, medico emergentista allestisce una “iceambulance” con una Lancia Delta Integrale bianca del 1990

Fonte dell’articolo:

Sito ufficiale Croce Rossa Italiana

I commenti sono chiusi.