airMule, la prima ambulanza drone è israeliana

Un’ambulanza senza pilota che piove dal cielo? Fantasia? No, nel 2020 potrebbe già essere realtà, grazie agli sviluppi creati dalla Urban Aeronautic, una startup israeliana che sta sviluppando il progetto airMule. Letteralmente, questo “mulo” dell’aria, sarà in grado di recuperare feriti e pazienti da zone impossibili senza mettere mai a rischio la vita del pilota, perché quest’ultimo sarà in una stanza a centinaia di chilometri di distanza. Ecco il video del primo test del mezzo, che potrebbe rivoluzionare il mondo dell’assistenza in emergenza.

http://youtu.be/s94JDmwlZZo

I commenti sono chiusi.