Vaccini, basta imposizioni! Facciamo scegliere i protagonisti (del web)

Perché continuare a battagliare fra pro vaccini e anti vaccinisti? Perché decidere insieme e democraticamente se i vaccini esavalenti fanno male oppure no? E’ questo il punto di approfondimento dell’opinionista e attore informato Gian Marco Saolini, una vita spesa a favore della corretta informazione dell’emersione delle verità nascoste. Ecco allora la proposta che può mettere seriamente daccordo tutti quanti. Facciamo decidere i bambini se fare oppure no le vaccinazioni. Sono loro i protagonisti dei nostri pensieri, sono loro che devono ricevere l’inoculazione del farmaco. Se la velocità della luce non si decide per alzata di mano, forse si può introdurre il concetto democratico in questo importante momento di sviluppo dei nostri figli. Facciamo decidere a loro se vogliono rischiare di morire di tetano, polio, difterite, pertosse, morbillo, avere mutilazioni da HPV o meningiti acute, o se invece vogliono dare in pasto il proprio corpo agli esperimenti di big pharma.

 

Bene, se vi siete fatti quattro grasse risate, possiamo tornare seri e chiudere la parentesi “DAB” del nostro sito web, che cerca di informare correttamente e con coscienza i propri lettori. Volete davvero sapere quali sono i casi di reazione avversa da vaccino che hanno correlazioni con l’autismo? Clicca qui (attenzione, il testo è in inglese e potrebbe non essere abbastanza chiaro)

I commenti sono chiusi.