Aspetti clinici e logistici del trasporto aereo di un paziente pediatrico con grave insufficienza respiratoria

SINTESI ANAMNESTICA

Dal report Medico fornito dal reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale Pediatrico del Centro Universitario di Tirana “Nene Teresa”: H.B. è una bambina albanese, nata a termine da parto eutocico presso l’Ospedale di Ginecologia ed Ostetricia “Mbreteresha Geraldine” di Tirana il 31 marzo 2014. Il peso alla nascita è di  4100 grammi. Viene postaì diagnosi prenatale di polihydramnios.

 

L’indice di APGAR all nascita era 8 e la bambina presenta un grave distress respiratorio, che ha reso necessaria l’intubazione a circa 40 minuti dalla nascita e successiva ventilazione controllata in modalità presso metrica. La radiografia del torace mostra un versamento pleurico bilaterale, maggiore a sinistra. Vengono eseguite 2 toracentesi rispettivamente in data 04.04.2014 con aspirazione di 70ml di liquido a sinistra e successivamente in data 11.04.2014 a destra con aspirazione di 140ml. L’esame istologico del liquido pleurico mostrava una predominanza linfocitaria ed una negatività colturale.

 

Durante il ricovero la Rianimazione del Reparto di Neonatologia (17 giorni), la bambina e’ stata sottoposta a terapia antibiotica con ampicillina e cefotaxime per 2 settimane, e successivamente con ceftazidina e gentamicina per 3 giorni. Viene inoltre trasfuso plasma, sangue e somministrata terapia infusionale elettrolitica e nutrizione parenterale. L’emocromo è risultato nei limiti della norma (RBC –‐ 4.390.000, HGB – 14gr/dl, WBC – 8000/mm3, PLT – 150.000 / mm3) come anche la Proteina C Reattiva.

 

[document url=”https://www.emergency-live.com/it/wp-content/uploads/2015/05/casereport-ridotto.pdf” width=”600″ height=”800″]

I commenti sono chiusi.