La Guardia Costiera ha due nuovi aerosoccorritori per il reparto volo di Luni, abilitati al verricello con gli AW139

Aerosoccorritori : diventare specialisti aeronautici con la Guardia Costiera, per operare in ogni condizione al verricello degli elicotteri AW139

 

LUNI (Sarzana, La Spezia) – Si è concluso, al Nucleo di Addestramento Ala Rotante presso la Base Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto di Sarzana, il “9° Corso per aerosoccorritore Marittimo”, che ha visto forgiare due nuovi “professionisti del mare” appartenenti a questa categoria di militari altamente qualificati del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

L’aerosoccorritore Marittimo è uno specialista aeronautico altamente qualificato, impiegato in attività di ricerca e soccorso condotte da elicotteri, al quale spetta -tanto di giorno che di notte, sia in mare che in ambiente costiero- il rischioso compito di farsi calare in mare, su navi o su terra, e prestare il soccorso alle persone in pericolo di vita.

Gli aerosoccorritori della Base della Guardia Costiera di Sarzana, lo ricordiamo, sono stati impiegati in tutti i drammatici eventi occorsi negli spazi marittimi dell’area di competenza: dal soccorso alla M/N Margaret (Diga Foranea del porto della Spezia), al naufragio della Costa Concordia, tanto per citare i maggiori per numero di persone soccorse.

I nuovi giovani aerosoccorritori hanno conseguito il brevetto dopo un’impegnativa selezione e la frequenza di un duro corso di formazione della durata di 3 mesi, comprensivo di corsi teorici, addestramento pratico e formazione sanitaria, svoltosi interamente a Sarzana.

Il Comandante della Base Aeromobili di Sarzana, Capitano di Vascello Pilota Paolo Cafaro, ha rivolto a Sierra22 e Sierra23 (questi i loro nuovi nominativi radio) un caloroso “in bocca al lupo”, con la certezza che sapranno adempiere con onore e professionalità al nuovo ed impegnativo incarico che li aspetta in futuro.

BASE DI SOCCORSO DELLA GUARDIA COSTIERA A SARZANA

GUARDA I MEZZI E GLI ELICOTTERI DELLA GUARDIA COSTIERA SU FIAMMEBLU

I commenti sono chiusi.