Napoli, dopo la sparatoria i banditi fuggono su un’ambulanza

NAPOLI – Sono fuggiti a bordo di un’ambulanza i due banditi che questo pomeriggio hanno rapinato un supermercato e seminato il panico a colpi di armia da fuoco fra Palma Campania e Ottaviano. Sono state ferite 10 persone durante la sparatoria che si è sviluppata in un supermercato della catena “Etè” a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. Gli uomini armati hanno tenatato la rapina ma sembra che siano stati fermati da due Carabinieri fuori servizio, che erano sul posto al momento dell’attacco. I due militari sono feriti – uno gravemente – ma sembra dalla prima ricostruzione che non siano in pericolo di vita. Una volta fallito il colpo i rapinatori sono fuggiti ma al loro inseguimento si sono messi i proprietari del supermarket, che in tangenziale hanno speronato i banditi e hanno continuato la sparatoria. I malviventi sono poi fuggiti – secondo la ricostruzione di Repubblica – a bordo di un’ambulanza, che per fortuna è stata fermata dai militari pochi chilometri più avanti. I ladri ora sono piantonati al Pronto Soccorso di Nola dai Carabinieri. Sull’accaduto indagano i carabinieri. Al momento, sei feriti sono ricoverati nell’ospedale di Sarno, uno in quello di Nocera, uno ancora in quello di San Giuseppe e due nel nosocomio di Nola.

I commenti sono chiusi.