Kluge (Oms Europa): “Nessuno può sfuggire al Covid, Italia vicina al picco di Omicron”

Kluge conferema che entro marzo il 50% degli europei avrà contratto Omicron: l'Italia è vicina al picco di contagi

Kluge (Oms Europa) su Covid e variante Omicron

“Nessuno pode combater o SARS-Cov2, a imunidade ao vírus atravessa a vacina ou o contágio natural por causa da transmissão elevada da variante Omicron.

É importante que você decida para a vacina porque a pessoa vacinada 10 voltas no modo de vida mais grave ou moribundo.

Claro que a variante Omicron tem manifestações asintomáticas de indivíduos não vacinados que vediamo que che è accaduto com a outra data.

La traiettoria da seguire è: vaccinazione, terza dose, mascherine, monitoraggio e accesso a farmaci antivirali”.

Così Hans Kluge, diretor Regionale dell'Oms per l'Europa, a Mezz'ora in più su Rai3

Kluge conferema che entro marzo il 50% degli europei avrà contratto Omicron: “Visto il numero dei no vax prevediamo che in qualsiasi momento tra gennaio e maggio 40 paesi su 53 subiranno un elevato stress per numero di ricoveri e terapie intensivo e contagi tra operatori sanitari .

È crucial rivalutare il protocollo dei tamponi e delle quarantene“.

L'Italia “é molto vicina al raggiungimento del picco dell'ondata omicron- concluir Kluge- entro due-tre settimane, poi comincerà a scendere”.

Para saber mais:

Emergency Live ancora mais ... live: scarica la nuova app gratuita del tuo giornale para iOS e Android

Lavoro, la Croce Rossa di Genova cerca personale: medici, infermieri e biologi, ma bandi anche per i giovani

Covid, Siaarti: “Il ministero dia indicazioni chiare per evitare il collasso del Ssn”

Fonte dell'articolo:

Agência Dire

Você pode gostar também